MotoGP Test Brno 2017, Valentino Rossi: “Con la nuova carena la M1 migliora molto”

Dopo la delusione di ieri, solo parzialmente mitigata dalla bella rimonta fino alla 4° posizione, Valentino Rossi si è per così dire riscattato, ottenendo il miglior tempo nella giornata di test collettivi svoltasi oggi, sempre sul circuito ceco di Brno. Il pesarese ha preceduto tutti gli altri con il crono di 1:55.162, davanti a Marquez e Vinales rispettivamente di +0.018 e di +0.173. Ma è stata una giornata importante soprattutto perchè la Yamaha ha condotto al debutto la nuova veste aerodinamica della M1, promossa immediatamente da Valentino.

Valentino Rossi, impegnato nei test collettivi di oggi a Brno (foto da: motorwebs.net)

Dobbiamo vedere se la omologheremo. E’ simile a quella della KTM, ma la nostra è molto più bella. A me piace perché sembra un po’ la moto di Goldrake” – ha sottolineato Rossi – “In velocità di punta si perde qualcosina, ma aiuta ad impennare meno, quindi la moto diventa anche un po’ più facile da guidare, perché hai più contatto con la gomma anteriore. Dunque, può essere una buona opzione per le altre piste, non credo invece per una del tipo del Red Bull Ring“.

Il Dottore, ovviamente, è tornato sulla gara di ieri: “Avevamo un piano pronto, ma abbiamo avuto un problema di comunicazione. Spero che la prossima volta le cose vadano decisamente meglio. Ho rivisto la gara e pare che Marc andasse davvero piano all’inizio. Non so se lo facesse apposta, e in quel caso non ne sarei sorpreso. Gli altri sono stati fortunati, andando tutti dietro Lorenzo. In fin dei conti ho sbagliato di un solo giro. Per rendere le cose a tutti più semplici sarebbe bastato ritardare di una decina di minuti la partenza. La pista si sarebbe asciugata e saremmo partiti tutti con le gomme da asciutto“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo