Calciomercato estate 2022, trasferimenti più costosi: anche De Ligt nella Top10, tanta Premier League!

Quanti colpi in questa sessione di calciomercato! La Premier League fa scorta di talenti, va al Real Madrid l’acquisto più oneroso, il Barcellona piazza tre colpi faraonici. L’Italia è rappresentata solo dalla cessione di De Ligt dalla Juve al Bayern.

E’ finalmente concluso il calciomercato estivo 2022 e la parola può ufficialmente passare al campo.

Dopo speculazioni, colpi mancati e altri giocatori che, invece, hanno cambiato maglia, le squadre di tutta Europa hanno cercato di rinforzarsi al meglio delle proprie possibilità per affacciarsi alla stagione corrente con ottimismo.

Tra costi zero e acquisti “salva bilancio”, c’è anche chi non ha voluto badare a spese assicurandosi i migliori colpi a prezzi da capogiro.

Partiamo, però, dall’Italia che viene rappresentata solo da una cessione nella lista dei 14 colpi di mercato più costosi.

Le squadre rappresentati della Serie A, dunque, non sono arrivate a spendere un minimo di 50 milioni per un singolo giocatore e non sono presenti nella classifica degli acquisti, bensì la Juventus può dire di aver ceduto il terzo giocatore più costoso di questo mercato.

La cessione di Matthijs De Ligt al Bayern Monaco risulta la terza operazione più costosa della sessione con quasi 74 milioni di euro entrati nelle casse bianconere.

La classifica è dominata dal giovane Aurelien Tchouameni che ha convinto il Real Madrid a credere nelle sue prestazioni e a sborsare la cifra di 88 milioni di euro per prelevarlo dal Monaco.

Subito dietro c’è il bomber Darwin Nunez che passa dal Benfica al Liverpool per 82 milioni di euro.

Se il Real Madrid figura in classifica solo per l’acquisto del giovane centrocampista francese, il Liverpool è solo la prima delle tante rappresentati della Premier League che hanno caratterizzato questa classifica.

Il quarto posto va a Casemiro, trasferitosi al Manchester United, dal Real Madrid, per 70 milioni di euro, ovvero la stessa cifra che ha versato il Newcastle United nelle casse societarie della Real Sociedad per l’attaccante svedese Alexander Isak che occupa la quinta posizione.

“Solo” sesto Erling Braut Haaland che va al Manchester City per 66 milioni di euro, frutto della clausola contrattuale che aveva al Borussia Dortmund. Nonostante il bomber norvegese sia stato ceduto a una cifra relativamente bassa per il suo valore, non è da dimenticare che il valore totale dell’operazione (stipendio, commissioni, bonus…) supera i 100 milioni di euro e lo renderebbero di gran lunga l’acquisto più oneroso.

C’è festa anche per Antonio Conte e il suo Tottenham che ottengono la settima posizione di questa speciale classifica grazie all’arrivo del brasiliano Richarlison dall’Everton.

E’ brasiliano anche l’ottavo colpo di mercato più costoso, ovvero Raphinha che passa dal Leeds United al Barcellona per quasi 64 milioni di euro.

I blaugrana sono stati grandi protagonisti di questo mercato e a ridosso della Top 10 troviamo anche Koundè (pagato 55 milioni) e Robert Lewandowski (50 milioni).

Chiudono la Top 10, altri due calciatori finiti in Premier League, ovvero Lisandro Martinez, che passa dall’Ajax al Manchester United per 63 milioni, e Raheem Sterling che non cambia campionato, ma città passando dalla sponda blu di Manchester alla sponda, sempre blu, di Londra, dunque al Chelsea.

Menzioni d’onore anche ad altri due acquisti della “spendacciona” Premier League, ovvero Gabriel Jesus, acquistato dall’Arsenal per quasi 58 milioni e Kalvin Phillips arrivato per 54 milioni dal Leeds al Manchester City.

La lista dei trasferimenti più costosi del calciomercato 2022

  • Aurélien Tchouaméni: dal Monaco al Real Madrid – 88 milioni;
  • Darwin Núnez: dal Benfica al Liverpool – 82 milioni;
  • Matthijs De Ligt: dalla Juventus al Bayern Monaco – 73.7 milioni;
  • Casemiro: dal Real Madrid al Manchester United – 70 milioni;
  • Alexander Isak: dalla Real Sociedad al Newcastle United – 70 milioni;
  • Erling Haaland: dal Borussia Dortmund al Manchester City – 66 milioni;
  • Richarlison: dall’Everton al Tottenham – 63.8 milioni;
  • Raphinha: dal Leeds United al Barcellona – 63.8 milioni;
  • Lisandro Martinez: dall’Ajax al Manchester United – 63.1 milioni;
  • Raheem Sterling: dal Manchester City al Chelsea – 61.8 milioni;
  • Gabriel Jesus: dal Manchester City all’Arsenal – 57.4 milioni;
  • Jules Koundé: dal Siviglia al Barcellona – 55 milioni;
  • Kalvin Phillips: dal Leeds United al Manchester City – 53.6 milioni;
  • Robert Lewandowski: dal Bayern Monaco al Barcellona – 49.5 milioni.