Tennis, Coppa Davis 2019: Italia sconfitta ed eliminata, gli Stati Uniti vincono e chiudono secondi

Termina alla fase a gironi l’esperienza dell’Italia in questa nuova Coppa Davis 2019, dal format rinfrescato e rinnovato ma che ancora non convince del tutto.

La nazionale azzurra, già sconfitta lunedì, per 2-1, dal Canada poi vincente anche martedì ai danni degli Stati Uniti e qualificato ai quarti, ha messo a referto un nuovo ko terminando così in cosa il girone.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

Grazie al doppio vinto contro i canadesi l’Italia era ancora aggrappata ad una minima chance di qualificazione per i quarti di finale qualora avesse chiuso come una delle migliori due seconde, ma purtroppo la situazione si è incrinata relegando gli azzurri in fondo alla classifica.

Ad aprire le danze, in una sfida che era programmata alle 18 ma che a causa dell’incontro precedente, quello tra Germania ed Argentina, è iniziata con due ore di ritardo, è stato Fabio Fognini che, in tre set, non senza sofferenza ma in ripresa rispetto al day one, ha piegato Reilly Opelka.

Poco dopo, però, è arrivata una dolorosa sconfitta per il numero uno d’Italia, Matteo Berrettini che, dopo aver vinto il primo set, ha subito la rimonta del suo avversario, Taylor Fritz, poi dominante nel parziale conclusivo complice anche la stanchezza dell’azzurro arrivato senza benzina dopo una stagione memorabile.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

A rendere ancora più amara l’eliminazione dalla competizione ci ha pensato una nuova sconfitta, in un doppio terminato oltre le 4 del mattino, con la coppia campione slam (successo a Melbourne quattro anni fa), composta da Fabio Fognini e Simone Bolelli, superata in tre set dal duo a stelle e strisce formato da Sam Querrey e Jack Sock.

Va allora in archivio questo girone con il Canada qualificato come prima squadra della classe, gli Stati Uniti al secondo posto ma verosimilmente comunque già fuori per un differenziale tra set vinti e set persi peggiore rispetto a Russia e Belgio, e l’Italia, invece, fanalino di coda, protagonista di una performance deludente, sotto le aspettative ma in un format che necessita, in futuro, di qualche importante intervento.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini