Video gol highlights Carpi-Benevento 0-0: agli emiliani servirà una nuova impresa

Risultato Carpi-Benevento 0-0, finale playoff Serie B: dopo un match prevedibilmente bloccato e con poche emozioni, l’incertezza regna sovrana. Gli uomini di Castori dovranno fare una nuova impresa esterna per ottenere la A, mentre ai giallorossi basterà il pareggio. Giovedì 8 arriverà la sentenza definitiva.

Risultato Carpi-Benevento 0-0, finale playoff Serie B

Come anticipato, il match non ha mai offerto occasioni scintillanti, né azioni e gioco fluidi. C’era tensione in campo, e la posta in palio lo faceva presagire. Negli schieramenti ci sono delle novità: Ceravolo non è al top e non gioca, così come Jelenic, rilevato da Concas.

Dopo un minuto Viola bussa dalle parti di Belec, attento sulla sassata da lontano del centrocampista. Il Carpi prende a poco a poco le misure e al 20° imbastisce la sua prima azione importante: Letizia cattura un pallone vagante e s’invola verso l’area avversaria in contropiede, serve Lasagna, ma la punta si incarta e tira fuori. Un’occasione d’oro, sprecata malamente. Dopo altre due conclusioni fuori misura, ancora di Lasagna e di Falco, finisce un primo tempo pieno di ansia più che di spunti.

Nella ripresa le cose non cambiano molto: il Carpi dovrebbe fare la partita, ma sono i campani a tentare di rendersi insidiosi con varie conclusioni senza esito; dopo qualche minuto di ilarità per alcuni problemi all’impianto di illuminazione che hanno fatto scendere le tenebre sul campo e sugli spalti, gli emiliani si svegliano dal loro torpore e provano con Di Gaudio che, dopo aver eluso Lucioni, tira senza trovare la porta, e poi con Bianco che fa esplodere il “Cabassi” con un tiro che sembrava essere entrato, ma che in realtà ha preso l’esterno della rete. Nel finale arrivano due ammonizioni importanti, quelle di Falco e Melara, che, diffidati, salteranno il match di ritorno in programma fra quattro giorni. Dopo cinque minuti di recupero, infine, Manganiello manda tutti negli spogliatoi. Adesso il Carpi dovrà fare un nuovo miracolo, l’ultimo, nel catino infernale chiamato “Vigorito“. Al Benevento, invece, basterà un pareggio per far partire una festa inattesa.

Migliori in campo Di Gaudio e Lucioni (6.5 il primo e 7 il secondo): il centrocampista corre senza sosta e mette spesso in crisi gli avversari, mentre il difensore sventa ogni azione pericolosa creata dagli emiliani; non molto bene, invece, Concas e Melara (5.5 per entrambi): il loro apporto sulle rispettive fasce è ridotto al mero compitino. Mai una fiammata o un cross interessante; in più, l’esterno ospite si fa anche ammonire ingenuamente e salterà il ritorno.

Carpi (4-4-2): Belec; Sabbione Romagnoli Poli Letizia; Concas (68° Pasciuti) Mbaye Bianco Di Gaudio (81° Fedato); Lasagna (87° Beretta) Mbakogu. All.: Bortolas

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Venuti Camporese Lucioni Lopez; Chibsah Viola; Melara (64° Matera) Eramo Falco; Cissé (88° Ceravolo). All.: Baroni

Risultato Carpi-Benevento 0-0, finale playoff Serie B

https://www.youtube.com/watch?v=IPIanzGzey4

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana