Ufficiale: Wilmots nuovo ct Iran

L’ex ct del Belgio ha deciso di ripartire dall’Asia.

Sarà Marc Wilmots a raccogliere l’eredità di Carlos Queiroz sulla panchina dell’Iran. L’ex ct del Belgio è arrivato in Asia nella giornata di mercoledì ed ha firmato il contratto che lo lega alla nazionale iraniana fino a giugno 2022. L’allenatore 50enne, stando alle prime indiscrezione, guadagnerà circa un milione e mezzo di dollari l’anno. Wilmots si siede su una delle panchine più importanti d’Asia ed il suo primo obiettivo sarà portare il Team Melli ai prossimi Mondiali che si disputeranno in Qatar.

Solo in caso di qualificazione, molto probabilmente, l’Iran gli rinnoverà il contratto visto che scadrà giusto qualche mese prima della competizione che, va ricordato, si giocherà in inverno a causa del gran caldo che avvolge il Qatar d’estate. Un compito non semplice quello di Wilmots, soprattutto visti i risultati ottenuti dal suo predecessore, che dovrà fare anche i conti con una federazione abbastanza esigente come quella iraniana.

Oltre ad aver allenato il Belgio, con il quale ha raggiunto i quarti di finale sia ai Mondiali del 2014, sia agli Europei del 2016 venendo eliminato da Argentina e Galles (lasciò la panchina fiamminga proprio in seguito alla sconfitta contro i gallesi), ha allenato anche la Costa d’Avorio, fallendo al qualificazione ai Mondiali del 2018 perdendo 2-0 contro il Marocco, lasciando la nazionale africana il 15 novembre del 2017. A livello di club, Wilmots ha allenato Schalke 04 Sint-Truiden, ma furono esperienze annuali e senza grandi successi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei