Sassuolo-Juventus, Allegri: “Dybala è un ragazzo intelligente ed ha chiesto scusa. Il Sassuolo ha entusiasmo, sarà una partita difficile”

La partita è in programma domani alle ore 15:00.

Il pareggio al fotofinish contro il Parma non è stato ben digerito dai tifosi della Juventus che domani cercherà il riscatto a Reggio Emilia nella sfida contro il Sassuolo. I bianconeri non vincono da due partite ed hanno mostrato evidenti defezioni difensive in queste due gare, ma domani sanno che è una partita da non sbagliare contro un avversario che sarà libero mentalmente e che cercherà di regalarsi un bel pomeriggio.

La pensi così anche Massimiliano Allegri che ha presentato questa mattina in conferenza stampa la sfida contro gli emiliani. Il tecnico bianconero è cosciente che la sua squadra ha qualche problemi in difesa e domani ha affermato che bisognerà fare un buon palleggio per evitare problemi e che si aspetta una partita non semplice: Domani sarà una partita difficile, loro hanno entusiasmo, non hanno pressioni di classifica, noi invece dobbiamo vincere per recuperare i due punti persi contro il Parma, perché il Napoli è lì, c’è lo scontro diretto e mancano tante partite. Ci vuole una partita seria. Sabato il mio obiettivo era vedere una squadra che creasse perché venivamo da due partite in cui avevamo creato poco e niente, ora ci vuole il secondo passaggio, che lo sistemiamo: un po’ di fase difensiva in più”

In questi giorni si è parlato molto di Paulo Dybala, con il giocatore argentino che non avrebbe gradito di essere rimasto in panchina contro il Parma e lo avrebbe fatto capire molto bene lasciando la panchina e rientrando negli spogliatoi prima del fischio finale. La Joya è stata richiamata dalla società ed Allegri ha chiuso il caso, affermando come il giocatore abbia capito il suo errore e si è scusato con tutti: Ha chiesto scusa come era giusto che facesse da ragazzo intelligente qual è. Soprattutto perché la società gli ha dato la 10 e gli ha dato una responsabilità importante e quando manca Chiellini è il capitano. Ha avuto un atteggiamento non in linea con le sue responsabilità, ma ha capito, chiesto scusa e il caso è chiuso”. Al tecnico livornese è poi stato chiesto dell’incidente avuto Douglas Costa in settimana ed ha fatto capire di aver richiamato non solo lui, ma un po’ tutti all’ordine, pur tenendo bene a mente che sono pur sempre dei ragazzi: Douglas Costa è strano. Quando dico che siamo sempre sull’equilibrio, lui ha iniziato la stagione molto bene, poi ha fatto quella cavolata contro il Sassuolo, ha preso 4 giornate, si è infortunato, è rientrato in condizione e ha avuto un mezzo infortunio domenica. Poi lunedì… quella è vita privata. Sono ragazzi e io glielo dico sempre: devono essere bravi a gestirsi dentro e fuori dal campo. Hanno tempo per divertirsi ed è giusto che lo facciano, ma devono essere bravi a gestirsi“.

Per quanto riguarda la formazione che domani scenderà in campo contro il Sassuolo, Allegri ha fatto sapere che la difesa sarà ancora senza Bonucci Chiellini, ma che i due difensori sono vicini al rientro e sicuramente ce la faranno per Madrid. Sono buone anche le condizioni di Barzagli che viaggia con la squadra, ma potrebbe figurare tra i convocati solo per la sfida contro il Frosinone di venerdì prossimo. In porta tornerà Szczesny, Rugani Caceres avranno una nuova opportunità, mentre De Sciglio ha buone possibilità di partire dall’inizio al posto di Cancelo a destra, con Alex Sandro sicuro della sua posizione a sinistra. A centrocampo tutto dipenderà da Dybala in quanto se la Joya giocherà, allora toccherà a Bentancur, Emre Can e Pjanic, se starà in panchina allora giocherà Khedira al posto dell’altro tedesco. In avanti, invece, sicuri del posto sono Cristiano Ronaldo Mandzukic.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei