Real Madrid: spunta anche Iago Aspas per l’attacco

I blancos vogliono regalare a Lopetegui un colpo in attacco ed è uscito fuori a sorpresa il nome dell’attaccante galiziano.

Non solo i sogni Mbappé Neymar per il Real Madrid che sta cercando alacremente un attaccante da regalare al proprio tecnico. Nelle ultime ore, infatti, è spuntato fuori il nome di Iago Aspas, classe 1987 in forza al Celta Vigo, sorprendendo tutti i propri tifosi.

Dal punto di vista economico sarebbe l’operazione più facile da sostenere, dato che il giocatore ha una clausola di 40 milioni di euro, ma trattare con il Celta non sarà affatto facile. Iago Aspas è il punto di riferimento del tifo celeste e difficilmente il club di Vigo accetterà pagamenti diversi a quello della clausola rescissoria.

Nonostante non siano molti per le casse del Real, i blancos non vorrebbero spendere 40 milioni ed ecco perché vorrebbero inserire qualche giovane interessante nell’affare abbassando il prezzo. Tuttavia, da Vigo sono sempre stati chiarissimi fin dall’inizio del mercato, con la dirigenza che ha sempre affermato che i propri gioielli andranno via solo per il pagamento integrale della clausola.

Dalla Spagna fanno sapere che ci sarebbe già un accordo di massima tra il Real e il fratello-agente dell’attaccante galiziano, ma il Celta farà di tutto per rendere le cose più difficili. Si prospettano otto giorni caldissimi sul fronte offensivo per i blancos che pensano anche a Falcao del Monaco e a Rodrigo del Valencia, con Aspas che rappresenterebbe l’alternativa ai due giocatori appena citati.

L’operazione Aspas non convince i tifosi dei blancos, ma negli ultimi due anni l’attaccante del Celta è stato il miglior marcatore spagnolo, meritandosi la convocazione ai Mondiali di Russia 2018 ed anche al Real potrebbe fare la differenza.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei