PSG: Buffon torna fenomeno e salva Tuchel contro il Napoli

L’ex portierone bianconero e della nazionale italiano tiene a galla i francesi in ottica qualificazione.

Se il Paris Saint-Germain è uscito dalla bolgia del San Paolo con un punto, restando in corsa per qualificazione agli ottavi e per il primato, lo deve soprattutto a Buffon. Tornato in porta nella massima competizione europea dopo la squalifica rimediata a seguito della nefasta serata di Madrid, l’ex numero 1 della Juventus ha respinto gli assalti del Napoli ed è riuscito a tenere in piedi la sua squadra.

Il PSG gioca un buon primo tempo, con Buffon mai chiamato seriamente in causa, anche e soprattutto perché il Napoli sembra sia condizionato dalla sconfitta del Liverpool a Belgrado. A fine primo tempo, però, suona la sveglia per i partenopei che ricevono uno schiaffo da Bernat che apre la partita a recupero superato, cosa che fa innervosire i giocatori del Napoli che protestano eccessivamente con l’arbitro e ciò porta all’ammonizione di Fabian Ruiz che scaglia via il pallone con rabbia sotto gli occhi d Kuipers.

Nella ripresa, strigliato sicuramente da Ancelotti, è tutt’altro Napoli ed in dieci minuti ha più occasioni che in tutto il primo tempo, ma Buffon respinge gli attacchi di Mertens e compagni, evitando il pareggio. Pareggio che, tuttavia, arriva al 62′ su calcio di rigore conquistato da Callejon, affossato da Thiago Silva e lo stesso Buffon, e trasformato da Insigne. L’ex portiere della nazionale intuisce la direzione del pallone, ma lo scugnizzo di Frattamaggiore calcia in modo perfetto, spedendolo all’angolino.

Dopo il pari, il Napoli è meno battagliero, conscio che anche un pareggio può andare bene e Buffon non deve compiere altri miracoli. La partita termina così per 1-1, risultato che lo stesso Buffon considera giusto in quanto le due squadre hanno giocato un tempo a testa. L’ex giocatore della Juventus afferma che non è mai facile vincere a Napoli e che ora le prossime due gare saranno fondamentali per il passaggio turno. 

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei