Napoli, clamoroso De Laurentiis: “Ho chiesto di giocare le partite di Champions League a Bari”

Il presidente azzurro al Corriere dello Sport rivela di aver chiesto alla UEFA di giocare le partite di Champions League al San Nicola di Bari.

Che i rapporti tra De Laurentiis ed il comune di Napoli non fossero idilliaci lo si sapeva, ma quello che ha rivelato il presidente azzurro al Corriere dello Sport rischia davvero di troncarli definitivamente. 

Stanco del solito tiro e molla con il sindaco Luigi De Magistris che, a suo dire, non ha fatto nulla per migliorare le condizioni dello stadio San Paolo, De Laurentiis avrebbe chiesto all’UEFA di poter disputare le partite di Champions League nello stadio del Bari, di cui il patron romano è diventato presidente poco tempo fa. 

Quella di De Laurentiis non sembra affatto una provocazione, anzi, il presidente azzurro stima il San Nicola e fa sul serio: “È un signor stadio. Vorrei giocare lì anche a costo di pagare di tasca mia mille pullman e di permettere ai napoletani di assistere a Bari alle partite di Champions.”  Per quanto riguarda la questione stadio, De Laurentiis ha affermato di voler costruire nel giro di due anni uno stadio tutto suo, con i soldi suoi, in modo che nessuno può dirgli cosa deve fare. 

In giornata, ai microfoni di Radio Marte, è arrivata pronta la risposta del sindaco De Magistris che non ci ha pensato due volte nel rassicurare i tifosi del Napoli: “È impensabile, quindi non accadrà mai. La sua proposta è impensabile e impraticabile, mi sembra grave anche il solo pensare ad una gara del genere: il Napoli gioca e giocherà al San Paolo.”

De Laurentiis attacca, De Magistris risponde ed i tifosi osservano preoccupati. La sensazione è che questa questione terrà banco ancora per un bel po’, con i tifosi partenopei sempre più stufi di questa situazione ai limiti del paradossale.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei