Juventus-Parma, Allegri: “Vincere è sempre qualcosa di straordinario e mai normale. Domani giocano Caceres e Rugani”

La partita è in programma domani alle ore 20:30 su DAZN.

Sfumato l’obiettivo della Coppa Italia dopo la batosta patita sul campo dell’Atalanta, alla Juventus restano solo il campionato e la Champions LeagueI bianconeri hanno subito l’opportunità di riscattare la sconfitta di Bergamo domani sera quando all’Allianz Stadium affronteranno il Parma di D’Aversa, squadra che può rappresentare un’insidia avendo fatto bene in molte trasferte quest’anno.

Come di consueto, Allegri ha presentato la partita di domani dalla sala stampa della Continassa dove i suoi ragazzi si sono allenati. La preoccupazione di tutti i tifosi juventini dopo Bergamo non era solo per la sconfitta, ma anche per le condizioni di Chiellini, uscito dal campo anzitempo per infortunio. Il tecnico livornese ha voluto rassicurare tutti affermando come il giocatore non ci sarà per le sfide contro Parma e Sassuolo, ma il suo infortunio non preoccupa in vista della Champions e dovrebbe tornare per la gara casalinga contro il Frosinone che precede proprio la sfida di Madrid. Domani, dunque, il tecnico si affiderà ad una difesa inedita: Caceres è un giocatore affidabile e domani gioca in coppia con Rugani” ha affermato il tecnico, che non ripeterà l’esperimento disastroso di Bergamo nel far giocare De Sciglio.

Sulla partita di domani, Allegri ha voluto fare i complimenti a D’Aversa per il lavoro che sta facendo e per i risultati importanti che sta ottenendo soprattutto in trasferta. Il tecnico bianconero sa che non bisognerà sottovalutare la squadra crociata in quanto ha attaccanti insidiosi come Gervinho ed Inglese che possono far molto male se messi nelle giuste condizioni ed ecco perché Allegri vuole una partita attenta da parte dei suoi:Complimenti a D’Aversa per quanto fatto a livello di organizzazione e di risultati, nelle ultime trasferte ha ottenuto ottimi risultati e davanti ha Inglese, Gervinho, Biabiany, gente con tecnica e velocità. Domani ci vorrà la partita giusta per riprendere il cammino“.

Allegri è tornato anche sulla sconfitta di Bergamo, rispondendo soprattutto alle critiche mosse alla squadra che, secondo alcuni, dovrebbe vincere tutte le partite. Il tecnico bianconero ha affermato come la Juve parta sempre per vincere tutti i trofei ogni anno, ma che ciò non è facile e non si può sperare che una squadra vinca tutte le partite che gioca nell’arco dell’intera stagione. Per Allegri, vincere non è la normalità, ma è sempre un qualcosa di difficile e straordinario: “Neanche il Real che ha vinto quattro Champions vince sempre, ha vinto una Liga negli ultimi sei anni. Non è che non capisco niente, sono numeri. Noi abbiamo vinto, i primi anni con Conte, poi con me, sette scudetti, poi due finali. Poi speriamo quest’anno di vincerla, io più di questo non posso dire. Lavoriamo per questo, ma pensare che la Juventus abbia già vinto mi sembra fuori dal normale. Ora chiedo all’UEFA perché ci fanno giocare se noi siamo già in finale. Poi il calcio è opinabile, si può dire tutto e il contrario di tutto, ma ci sono numeri e dati oggettivi. Quindi ci vuole rispetto per il lavoro, perché noi lavoriamo per arrivare in fondo, poi però ci sono anche gli altri. Ecco perché vincere è una cosa straordinaria e non è normale“.

Per quanto riguarda le scelte di formazione, domani Allegri potrà nuovamente contare sul suo ariete Mario Mandzukic che dovrebbe anche partire titolare. In porta ci sarà Perin, mentre sulle fasce giocheranno Cancelo a destra ed uno tra Alex Sandro Spinazzola a sinistra con quest’ultimo favorito. A centrocampo l’unico giocatore sicuro della titolarità è Miralem Pjanic, mentre sulle mezz’ali il tecnico bianconero ha un paio di dubbi che scioglierà solo dopo l’ultima rifinitura. A destra, comunque, il favorito appare Bernardeschi, mentre a sinistra giocherà uno tra Khedira Bentancur. In avanti, assieme a Mandzukic, ci saranno l’inamovibile Cristiano Ronaldo e Douglas Costa, favorito su Dybala che dovrebbe riposare.

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei