Juventus, Allegri: “Scudetto? Non ho paura del Napoli, rispetto Inter, Roma e Milan. Ecco cosa penso di Dybala, Higuain e Bernardeschi”

Nella lunga intervista rilasciata a Tuttosport, il tecnico bianconero ha parlato in particolare della lotta scudetto e di alcuni suoi giocatori.

Nell’intervista esclusiva rilasciata al quotidiano torinese Tuttosport, Massimiliano Allegri ha parlato di tanti argomenti, a cominciare dalle dichiarazioni rilasciate pochi giorni fa dal presidente del Napoli De Laurentiis, che ha definito la Juventus preoccupata: “No, noi siamo rispettosi del Napoli, dell’Inter, della Roma. E anche del Milan. La forza della Juventus è quella di rispettare tutti perché altrimenti non riesci a vincere”.

Massimiliano Allegri

Con il Campionato ancora in stand-by per la pausa Nazionali, la prossima giornata – quella che vedrà giocarsi 3 big-match – potrà dare un indizio in più su quello che sarà il prosieguo del Campionato e soprattutto sulla capolista Napoli, che forte del primato e dei suoi 21 punti in 7 partite, andrà a far visita alla Roma di Di Francesco: “In questo momento che hanno 2 punti in più di noi e dell’Inter è normale che si sentano i favoriti insieme a noi per lo scudetto. Ma è presto– le parole de mister bianconero sul momento d’oro del Napoli, che mai come quest’anno sembrerebbe puntare concreatamente al tricolore.

Poi, tra gli altri argomenti toccati, tra cui il VAR al quale si dichiara favorevole, ha voluto “regalare” anche una stoccata a tre dei suoi giocatori: Higuain, Dybala e Bernardeschi. A proposito dell’attaccante argentino, che al momento si allena a Vinovo perchè non convocato dalla sua Nazionale, Max Allegri ha quasi sentenziato: “Gonzalo deve essere determinante, che poi segni 30 gol o 25, l’importante è che siano gol che determinino…Mi arrabbio molto con lui perché pretendo di più, perché può fare molto di più. Finora ha fatto il 50 per cento di quello che potrebbe fare“.

Paulo Dybala

A proposito della Joya, che Allegri non ha voluto mettere a confronto con gli altri grandi da lui allenati in passato, ha dichiarato: “Per me Dybala farebbe fatica a fare il centravanti in una grande squadra per un fatto abbastanza semplice: avrebbe meno spazio davanti, dovrebbe sopportare più contatti fisici e sarebbe meno in movimento“.

Infine, qualche parola (nemmeno troppo al miele) spesa per uno degli acquisti più costosi dell’estate bianconera, Federico Bernardeschi:  “Bernardeschi è un talentuoso e ha grande qualità. Però deve migliorare tantissimo per giocare in una big in pianta stabile e avere uno spessore diverso dagli altri. In una grande, siccome devi vincere, l’aspetto caratteriale diventa fondamentale“.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€