IFAB: sì a Var e 4° sostituzione, solo per i tempi supplementari, al Mondiale in Russia

Il voto dell’Ifab (ente che si occupa delle regole del gioco del calcio) era l’ultimo scoglio da superare: anche l’assemblea adesso ha approvato l’utilizzo del Var al Mondiale in Russia, esprimendosi favorevolmente anche sulla possibilità di introdurre una quarta sostituzione, ma solamente nell’eventualità dei tempi supplementari

Il calcio cambia in maniera indelebile e senza la possibilità di tornare indietro. Una grande svolta nella storia del mondo del pallone che, dopo anni ed anni di lotte per ottenere la tanto discussa moviola in campo, vede approvata dall’Ifab (International Football Association Board) l’introduzione permanente dei Video Assistant Referees

var

Dopo aver sperimentato il funzionamento dei Var in oltre 1000 partite in quasi 2 anni, l’assemblea ha giudicato positivo il loro operato ed ha optato per l’introduzione in vista del Mondiale in Russia. 
In casi in cui si potrà ricorrere alla moviola sono i medesimi previsti in Italia, dunque nei casi di gol-non gol, rigore-non rigore, rosso diretto e nei casi di possibili scambi di persona.

L’Ifab ha inoltra approvato l’utilizzo di una quarta sostituzione, ma solamente in caso in cui la partita si proroghi fino ai tempi supplementari.
Sia per quarto riguarda il Var che per il quarto cambio, l’Ifab ha messo queste opzioni a disposizione degli organizzatori delle varie competizioni, sarà poi la FIFA a doverle approvare durante la prossima riunione, che si terrà a Bogotà il 16 marzo, ma dovrebbe essere una pura formalità.