Champions League, risultati andata Playoff: vincono Dinamo Zagabria e Olympiakos

Greci e croati ipotecano la qualificazione alla fase a gironi. Tutto rimandato al ritorno tra Young Boys e Stella Rossa.

Con le ultime tre sfide giocatesi nella serata di ieri, si è chiusa l’andata dei playoff di Champions LeagueRispetto alla serata di martedì, sono state messe a segno più reti ed alcune sfide sembrano ormai essere indirizzate. Salvo clamorosi cataclismi, l’Olympiacos tornerà a giocare la fase a gironi della massima competizione dopo un solo anno di assenza, con i greci che nella bolgia del Karaiskakis hanno travolto 4-0 il Krasnodar. I russi sono sembrati lontani parenti della squadra che eliminato il Porto e dopo il gol di Guerrero sul finire del primo tempo, sono crollati nella ripresa con l’Olympiacos a segno altre tre volte con la doppietta di Randelovic e con il gol di uno scatenato Podence.

Vicina alla qualificazione anche la Dinamo Zagabria che batte 2-0 il Rosenborg giocando una grande partita davanti ai propri tifosi. La squadra croata allenata dall’ex Spazia Bjelica crea tante occasioni ed il passivo sarebbe potuto anche essere più pesante se avesse avuto un po’ di fortuna in più. Dall’altra parte, invece, i norvegesi hanno alzato il ritmo solo nel secondo tempo, colpendo anche un traversa ed un gol avrebbe cambiato tutto in vista del ritorno.

Pareggio divertente a Berna dove lo Young Boys impatta per 2-2 contro la Stella Rossa in una partita dove entrambe le squadre hanno avuto tante chance di segnare. A passare avanti sono prima gli svizzeri dopo 7′ con Assalé, ma i serbi rispondono undici minuti più tardi al primo tentativo con il bel colpo di testa di Degenek. Ad inizio ripresa, la Stella Rossa effettua il sorpasso con Garcia e sembrano avere la vittoria in tasca, ma i serbi non hanno ancora fatto i conti con l’terno Hoarau che appena entrato segna il 2-2 su rigore al 76′ e sfiora il 3-2 di testa, con il pallone salvato quasi sulla linea. La partita termina con un 2-2 che favorisce leggermente la Stella Rossa, ma a Belgrado tutto può succedere.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei