Emergenza Coronavirus, ufficiale: 2 agosto deadline conclusione Serie A per la FIGC

La FIGC ha deliberato la proroga della chiusura definitiva della Serie 2019-2020 entro il 2 agosto, non oltre, dopo lo stop dovuto all’emergenza Coronavirus 

FIGC

La notizia era nell’aria da tempo, in realtà, una sorta di “gran segreto di Pulcinella” si potrebbe chiamare. Infatti, ora è arrivata anche l’ufficialità: la deadline per la conclusione della stagione calcistica 2019-2020 della Serie A è il 2 agosto. 

Ma andiamo con ordine. Ormai due mesi fa, le competizioni calcistiche sono state sospese fino a data da destinarsi per affrontare al meglio l’emergenza sanitaria globale dovuta alla diffusione e al pericolo di contagio del Coronavirus, al secolo Covid-19.

Dopo tante ipotesi, polemiche, accuse, minacce e chi più ne ha più ne metta, i club di Serie A hanno raggiunto l’accordo sulla volontà unanime di provare a tutti i costi a riprendere e portare a termine il campionato nell’ultima Assemblea della Lega Serie A

D’altronde, tale decisione è arrivata a seguito dei protocolli istituiti dalla Commissione Scientifica della FIGC per la ripresa degli allenamenti, che dovranno avere il beneplacito del Governo, attualmente a lavoro per capire se è il caso di dare il via libera al ritorno in campo in maniera graduale.

Al momento, seppur il Ministro dello Sport, il Ministro della Salute, il CONI e l’AIC continuino a frenare, tutto sembra indicare che si tornerà in campo e il calcio riprenderà, soprattutto dopo l’ultimo comunicato ufficiale da parte della UEFA, arrivato proprio in giornata.

In tal senso, subito dopo il vertice UEFA-ECA, la FIGC ha provveduto a riunirsi subitaneamente in una nuova riunione in video call conference, durante la quale si è finalmente deliberato per l’estensione della deadline regolamentare della stagione 2019-2020 dal 30 giugno al 2 agosto.

Infatti, dal 3 agosto, al termine di tutti i campionati, ci sarà spazio solo per le coppe europee, cioè per il completamento regolamentare delle attuali edizioni di Champions League e Europa League

Nei prossimi giorni è attesa la risposta del Governo ai protocolli sanitaria della FIGC, dopo la quale dovrebbe arrivare il benestare alla Lega Serie A per la ripresa degli allenamenti, probabilmente non più il 4 maggio, ma il 18 maggio, posticipando quindi la ripresa del campionato dal 31 maggio al 13 giugno

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia