Il Milan è pronto a diventare grande

Dopo le controverse e tribolate vicende societarie degli anni passati, con la vendita della società da parte di Berlusconi dopo più di un ventennio di presidenza e la discutibile gestione targata Yonghong Li, Fassone e Mirabelli ricordata anche da La Gazzetta dello Sport, questa per il Milan è sicuramente la stagione della rinascita. La maggioranza delle quote societaria, infatti, è stata acquisita dal fondo Elliott e l’attenta guida tecnico-dirigenziale di Leonardo e Maldini mira a risollevare le sorti di uno dei team più importanti e famosi d’Europa.

In questa prima fase di stagione, a causa degli infortuni che hanno decimato la rosa, la squadra allenata da mister Gattuso non è ancora riuscita ad entusiasmare ma, nonostante ciò, tra mille difficoltà e peripezie, è apparsa come uno dei collettivi più coesi ed affiatati di tutto il campionato. La forza dei rossoneri, infatti, sembra risiedere proprio nello spirito di sacrificio che Gattuso è riuscito ad infondere nei suoi giocatori ed a giovarne sono stati i risultati.


La stagione dei rossoneri

Il campionato dei rossoneri, come detto, era iniziato tra le più rosee aspettative: nella sessione estiva di mercato, infatti, la società milanese era riuscita nell’impresa di aggiudicarsi le prestazioni sportive di Gonzalo Higuain. Tuttavia, dopo un inizio convincente, il bomber argentino ha iniziato a mostrarsi indolente, svogliato, spesso poco convinto ed a risentirne sono state le prestazioni di tutta la squadra. Tra le note più liete di questo inizio di campionato, invece, c’è sicuramente il portierone Donnarumma, che nelle ultime giornate si è reso protagonista di alcune prestazioni da vero fenomeno ed ha guidato la squadra di Gattuso alla conquista di punti probabilmente insperati. Ne è un esempio la recente partita giocata all’Olimpico contro la Roma: come raccontato anche da Sport Mediaset, in quell’occasione, infatti, Gigio ha compiuto otto autentici miracoli che hanno permesso al Diavolo di portare a casa un punto fondamentale nella lotta Champions.

Un’altra rivelazione di questo inizio di stagione è stato senza ombra di dubbio il centrocampista francese classe 1994 Tiémoué Bakayoko: giunto a Milano tra lo scetticismo generale dopo la non esaltante esperienza al Chelsea, grazie anche agli infortuni di quelli che ad inizio di stagione avrebbero dovuto essere i titolari del centrocampo è riuscito a ritagliarsi sempre più spazio e si caricato sulle spalle la mediana rossonera. Dotato di mezzi fisici straripanti e di una discreta tecnica, Bakayoko sembra essere l’uomo perfetto per la squadra di Gattuso che in questa fase della stagione preferisce affidarsi alla concretezza piuttosto che allo spettacolo.

È anche merito suo, pertanto, se il Milan ricopre la quarta posizione in classifica e se al 7 di febbraio, secondo le quote scommesse Betway, a quota 3,15 i rossoneri sono gli assoluti favoriti per la vittoria della Coppa Italia. La competizione sembra essere decisamente alla portata dei ragazzi di mister Gattuso che sperano che l’assenza delle teste di serie della vigilia possa agevolare il proprio cammino.

 


Le recenti operazioni di mercato e l’obiettivo Champions League

I principali problemi di questo inizio di campionato per la squadra di mister Gattuso sono stati i numerosi infortuni che hanno ridotto all’osso la rosa dei rossoneri: nell’ordine Biglia, Bonaventura, Conti, Caldara, Musacchio, Calabria e Abate hanno sofferto di problemi fisici che li hanno tenuti lontani dal rettangolo verde. Per questo motivo, complice anche “il mal di pancia” di Higuain che ha deciso di ricongiungersi a Sarri, la società è stata costretta ad investire pesantemente sul mercato, pur operando sempre all’interno dei limiti dettati dal fair play finanziario.

Sono così giunti a Milano il centrocampista brasiliano Paquetà, classe 1997, giunto dal Flamengo per una cifra che si aggira intorno ai 40 milioni di euro ed il centravanti polacco Piątek, acquistato per 35 milioni di euro e che tanto bene ha fatto con la maglia del Genoa nella prima parte di stagione. Entrambi i neo acquisti, sin dalle prime uscite, hanno dimostrato di essersi calati immediatamente nel nuovo contesto e sono riusciti ad esprimere tutte le proprie qualità. Mentre Paquetà ha fatto intravedere lampi di classe pura ed ha dimostrato di essere una grandissima mezz’ala moderna, come raccontato anche da Sky Sport, Piątek ha iniziato la sua esperienza con la maglia del Milan così come aveva concluso quella in terra ligure: segnando.

Il suo esordio verrà ricordato per molto tempo da tutti i tifosi rossoneri: grazie alla sua doppietta il Diavolo è riuscito ad imporsi per 2-0 sul Napoli e ad accedere alle semifinali di Coppa Italia. I due neo-acquisti, con ogni probabilità, saranno decisivi anche nella cavalcata per la qualificazione in Champions League.

Oggi, infatti, i rossoneri ricoprono la quarta posizione in classifica e distano soli quattro punti dal terzo posto occupato dai cugini nerazzurri. Alle loro spalle, tuttavia, la lotta è più serrata che mai e sono cinque le squadre in lotta per un posto nelle prossime coppe europee. La compagine più in forma, ad oggi, è apparsa sicuramente l’Atalanta di mister Gasperini che trascinata dai goal di Zapata e dalla giocate del Papu Gomez, dopo un inizio di stagione deludente, sta letteralmente volando e sogna il ritorno il Europa.

Il percorso fino a fine stagione è ancora lungo e tortuoso e l’allenatore dei rossoneri dovrà essere bravo ad utilizzare al meglio tutte le risorse a propria disposizione. Il Milan, con probabilità, è una delle squadre più in forma ed in fiducia di tutto il campionato. La sensazione è che Gattuso sia riuscito a creare un gruppo compatto, fatto di uomini veri che lottano e sudano la maglia. I tifosi, dal canto loro, sperano nel ritorno in Champions e l’impressione è che i rossoneri abbiano tutte le carte in regola per raggiungere questo importante traguardo.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.