Calciomercato Juventus, non solo Chiesa: piace Verdi. E Audero per arrivare a Perin

La Juventus sta pensando al portiere per la prossima stagione. 
Mattia Perin, portiere del Genoa.
Fonte: WIkipedia

Infatti, dopo l’addio ormai certificato di Buffon e programmato per la partita di sabato, l’ultima della stagione in casa con il Verona.

Si deve pensare al secondo di Szczesny, ormai certificato come prossimo titolare della squadra. Bisogna trovare un sostituto che sia di livello, non troppo inferiore al primo.

L’obiettivo numero uno della squadra bianconera resta sempre il portiere del Genoa Mattia Perin. Lo riferisce il quotidiano torinese Tuttosport, sempre più convinto della volontà del calciatore di disputare la prossima Champions League. Ha il contratto in scadenza nel 2019, una buona parte della carriera nella formazione ligure.

E’ arrivato il momento di crescere, di volersi misurare con una piazza dalle ambizioni importanti. C’è anche un duello particolare che potrebbe nascere, proprio con il Napoli, l’ultima squadra ad aver fatto soffrire i bianconeri. 

E’ comunque difficile che possa approdare nel golfo campano, dato che il tecnico Maurizio Sarri non lo reputa molto bravo con i piedi. Ma se dovesse andare via il tecnico toscano a fine stagione, allora potrebbe cambiare opinione e puntare decisamente sul suo acquisto.

Per tentare il suo acquisto si potrebbe proporre lo scambio con un portiere che ha fatto bene in questa ultima stagione. Si tratta di Emil Audero, giovane portiere che è stato in prestito al Venezia nell’ultimo anno. 

La Juventus, inoltre, avrebbe nel mirino altri giovani e italiani. Si tratta di tre giocatori esterni offensivi, tutti con una carriera ancora lunga davanti. Ci vuole un ricambio nella zona offensiva, anche perché Mandzukic con tutta probabilità potrebbe lasciare la squadra. Quindi ci vorrebbero nuovi innesti, degli esterni che possano servire al meglio la punta Higuian. In questo caso si sono già trovati tre nomi adatti al gruppo: Federico Chiesa della Fiorentina, Simone Verdi del Bologna e Matteo Politano del Sassuolo.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega