Top 11 giocatori più costosi: non c’è Cristiano Ronaldo

La squadra dei sogni esiste. Il Dream Team evoca ricordi cestistici, la favolosa squadra di basket americana che dominò le Olimpiadi di Barcellona nel ’92; ma qui si parla di calcio invece. Forse non se la potrebbe permettere neanche un emiro arabo o un magnate russo, ma esiste.

dream-team

Basterebbe avere un miliardo e duecento milioni di Euro circa per comprarsi gli 11 giocatori più cari sul mercato in questo momento. Questa la cifra calcolata da France Football, quotidiano francese di sport, per intenderci quello che assegna il Pallone d’Oro; e sarebbe solo la cifra per l’acquisto dei cartellini, ci sarebbero poi da aggiungere gli ingaggi che sono tutti da capogiro, dai 5 milioni in su a testa.

Fuori da questa compagine di fenomeni assoluti c’è Cristiano Ronaldo, il suo nome non compare probabilmente perché non esiste cifra che il Real Madrid accetterebbe oggi per la cessione del fenomeno portoghese. Cifre da capogiro invece per le due stelle del Barcellona, Neymar il più caro in assoluto 250 milioni e Messi “solo” a 190 milioni. 

messi-neymar

Ma ecco l’elenco con la quotazione degli 11 fenomeni:

In porta: De Gea (Manchester United 58 MIL)
In difesa: Bonucci (Juventus 50 Mil), Varane (Real Madrid 125 MIL), Laporte (Athletic Bilbao 50 MIL), Marquinhos (Paris Saint Germain 47 MIL)
Centrocampo: Pogba (Manchester United 125 MIL), Verratti (Paris Saint Germain 72 MIL), Coutinho (Liverpool 75 MIL)
Attacco: Neymar (Barcellona 250 MIL), Messi (Barcellona 190 MIL), Griezman (Atletico Madrid 135 MIL).

Se vi avanzano ancora 500 milioni ci sarebbe poi da acquistare le riserve. Infatti fuori dall’11 ideale ma pronti ad entrare dalla panchina ci sono ancora molti ottimi giocatori, per fare qualche esempio andiamo nel campionato italiano; Higuain (Juventus 85 MIL), Dybala (Juventus 72 MIL), Icardi (Inter 60 MIL) e Koulibaly (Napoli 43 MIL).

Allora con un paio di miliardi di euro si comporrebbe la squadra più forte di sempre; bisognerebbe trovare un allenatore adatto a questo punto; mi offro volontario tanto non serve essere un grande allenatore, basta dire a questi 11 fenomeni di entrare in campo e divertirsi, al resto ci pensano loro.