MotoGp 2018, Gp d’Aragon, dichiarazioni di Rossi e Vinales dopo le qualifiche

E’ terminata la seconda giornata del weekend di Aragon, quello dedicato alle qualifiche.

Non proprio esaltante per le due Yamaha, con Vinales che è andato meglio di Rossi, ma comunque lontano dai primi. Infatti il pilota spagnolo è giunto undicesimo, mentre il marchigiano diciottesimo.

Valentino Rossi nel circuito di Aragon durante le prove ufficiali
Fonte: Facebook Rossi

Una qualifica per nulla soddisfacente, che delude moltissimo il team. La partenza in sesta fila è un problema, dato che si troverà di fronte a sé parecchi piloti. Non è nemmeno riuscito a superare il Q1 per poter giocarsela nella Q2.

Il fatto che oggi abbia deciso di provare cose nuove non è stato un bel segnale. La volontà di cambiare rotta, il tentativo di aggiustare per migliorare le prestazioni della moto è positivo, ma non si abbina al miglioramento effettivo.

Oggi è andato tutto peggiorando, quindi non resta che sperare per domani. Vuole vedere se riesce ad intravedere dei miglioramenti, ma sarà una gara molto complicata. Lui è sempre presente, non vuole mollare, ma continuare a lottare per sperare in un  miglioramento futuro. 

Vinales intento a studiare la migliore strategia per la gara di domani.
Fonte: Twitter Vinales

Al suo compagno di squadra Vinales non è andata meglio, dato che la sua undicesima posizione verrà modificata per effetto di una penalità. Infatti il pilota spagnolo è stato punito per aver ecceduto il limite di tempo nella percorrenza di un giro. La conseguenza è che partirà dalla quattordicesima posizione, tre posti indietro rispetto alla sua posizione al termine delle qualifiche.

Il pilota spagnolo ha accettato il verdetto della penalizzazione, sottolineando come non cambia molto rispetto alla gara che dovrà fare ad Aragon domani. C’è molto da migliorare, nonostante sia arrivato nelle migliori condizioni di forma, ha guidato in modo perfetto in pista, ha colto un ottavo posto che non lo soddisfa.

Il momento che sta attraversando è molto difficile, così come rimanere concentrato. Con le 5 o 6 gare che restano bisogna provarci almeno, rimanere tra i primi. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega