Roma-Milan 0-2, voti e pagelle: Cutrone e Calabria decisivi, Romagnoli baluardo. Deludono Schick e Perotti

Ecco i voti e le pagelle del big match dell’Olimpico, che ha visto i rossoneri imporsi sui ragazzi di Di Francesco.

Ancora un altro importante successo ottenuto dal Milan di Gattuso, questa volta all’Olimpico ai danni di una Roma apparsa piuttosto sottotono e inconcludente. Nel primo tempo i rossoneri hanno mostrato un’ottima organizzazione difensiva, respingendo tutti gli attacchi romanisti, che non hanno causato particolari pericoli alla porta di Donnarumma. 

Nella ripresa il Milan affonda il colpo, merito del gioco da parte degli esterni a partire da Suso, il quale serve un ottimo assist al giovane Cutrone per il goal del vantaggio. Il Milan galvanizzato dalla rete, gioca con entusiasmo e fiducia, fino a trovare il raddoppio con Calabria, abile su suggerimento di Kalinic a battere Alisson con un colpo sotto, mettendo così il match al sicuro sul definitivo 0-2.

La cura Gattuso continua a funzionare gara dopo gara con evidenti progressi, ciò spinge i rossoneri a credere nel raggiungimento del quarto posto, mentre per la Roma questo ko potrebbe avere delle pesanti ripercussioni sul morale e la testa dei giocatori , ma il tempo è poco e bisognerà rimboccarsi subito le maniche per uscire dalla crisi.

VOTI E PAGELLE

I MIGLIORI

Cutrone 7,5- Il giovane attaccante rossonero si conferma ancora una volta decisivo e letale sotto porta, punendo gli avversari alla prima palla utile. A prescindere dal goal realizzato, lotta su ogni pallone e prova sempre da attaccare lo spazio, insomma giocatore inesauribile.

Romagnoli 7,5- Era l’unico ex in campo della partita, ma questo non lo ha condizionato minimamente, visto che ormai è un giocatore maturo e sempre più leader della difesa rossonera. Nel match di ieri ha dimostrato per l’ennesima volta di essere un baluardo, davvero insuperabile per gli attaccanti giallorossi, i quali non riescono mai a superarlo.

Calabria 7- Come Cutrone ha messo la firma su questo importante successo, proprio loro che sono figli del vivaio rossonero e hanno il Milan nel cuore. Il terzino bresciano cresce di partita in partita, spingendo tantissimo sulla corsia destra senza mai risparmiarsi, trova anche il suo primo goal da professionista, che premia la sua ottima prestazione in campo.

I PEGGIORI

Nainggolan 4,5- Il centrocampista belga era tra gli uomini più attesi tra i giallorossi, invece è stato uno dei più deludenti, perdendo diversi palloni a metà campo e non è mai riuscito a pungere neanche in fase di avanzamento.

Perotti 4,5- L’argentino viene annullato dal giovane Calabria, inoltre non riesce mai ad incidere nel corso della gara.

Schick 5- L’attaccante ceco viene preferito a Dzeko dal primo minuto, ma fornisce una prestazione deludente, a parte qualche giocata non vede mai la porta.