Roma, calciomercato: Verona e Spal su Coric. Idea Fiorentina per Defrel, sondaggio Monaco per Schick

Dopo i vari movimenti in entrata che hanno visto arrivare a Roma gente come Veretout, Diawara e Mancini, la società del DS Petrachi si appresta ora a sfoltire nettamente la rosa in vista della prossima stagione. 

El Shaarawy è andato in Cina, allo Shanghai Shenhua, Manolas al Napoli, mentre Dzeko e Kolarov sono sempre sotto la lente d’ingrandimento dell’Inter alla quale la Roma aveva chiesto Politano in cambio. La trattativa è al momento in una fase di stallo visto che la società di Steven Zhang non sembra disposta a spendere i 20 milioni di euro chiesti dai capitolini per l’attaccante bosniaco.

Comunque sia se da un lato Dzeko e Kolarov rappresentano due pezzi da 90 di cui forse la Roma farebbe bene a non privarsi, dall’altro ci sono calciatori in esubero che dovranno essere collocati altrove entro la fine del mercato.

Calciomercato Roma

In questo senso Petrachi si sta muovendo per piazzare già dai prossimi giorni Ante Ćorić, Gregoire Defrel e Patrick Schick. Il primo piace molto al neopromosso Hellas Verona e alla Spal di Leonardo Semplici, il secondo piace alla Fiorentina, mentre il terzo, da possibile pedina di scambio nell’affare Pezzella, sempre con la Fiorentina, potrebbe invece finire nel Principato di Monaco a indossare la maglia del Monaco.

Al momento sono solo suggestioni, c’è poco e niente di concreto, ma ciò che è chiaro è che la Roma dovrà sfoltire necessariamente la rosa e collocare altrove quei giocatori che chiaramente non rientrano nei piani del neo allenatore giallorosso, Paulo Fonseca

La Serie A comincerà il prossimo 25 agosto, (il calendario è uscito ieri) con la Roma che già alla seconda giornata affronterà la Lazio nel sentitissimo Derby della Capitale. Di tempo per perfezionare la rosa ce n’è ancora, ma bisognerà comunque farsi trovare pronti all’appuntamento con la prossima stagione.

 

 

 

 

 

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi