PSG, possibile rivoluzione in estate e addio Emery: Mancini in pole, ma ci sono anche Allegri e Luis Enrique

Il PSG potrebbe esonerare Emery al termine della stagione e starebbe pensando a Mancini e Allegri della Juventus come possibili sostituti 

Si è detto e scritto tantissimo della remuntada del Barcellona, un’impresa che in realtà nasconde anche i tantissimi demeriti del PSG. Un crollo, un naufragio storico, al quale, forse, si è dato meno importanza nel risultato, esaltando maggiormente gli avversari, piuttosto che denigrare il lavoro svolto dalla squadra parigina.

Eppure, proprio questa tragedia, come ormai può essere considerata per i tifosi del club campione di Francia, non è rimasta sepolta nella dirigenza, soprattutto nel ds Patrick Kluivert e nel dg Jean Claude Blanc, che nelle prossime settimane valuteranno la permanenza di Unai Emery insieme al proprietario Hamad bin Khalifa al-Thani e al presidente Nasser Al Khelaïfi

La sensazione è che al termine della stagione ci sarà una vera e propria rivoluzione totale al PSG, che vedrà coinvolto anche il tecnico spagnolo, pronto a dire addio dopo una sola stagione. Tutto, ovviamente, dipenderà da come concluderà il campionato, visto che attualmente deve rincorrere Monaco e Nizza in Ligue 1, e nelle due coppe, dove si giocherà la finale di Coupe de Ligue contro i monegaschi e sarà impegnata nei quarti di finale di Coupe de France nelle prossime settimane. 

L’obiettivo minimo è vincere il campionato e almeno una delle due coppe, solo con un double o con un trouble Emery ha qualche possibilità di essere confermato sulla panchina del PSG. Le possibilità, al momento, sono ancora al 50%, ma c’è ancora tempo per alzare la percentuale per una probabile conferma.

Roberto Mancini (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Nel frattempo, il club parigino si sta guardando attorno alla ricerca di un possibile sostituto. Nelle scorse ore sembra essere ritornato in auge il nome di Roberto Mancini, attualmente svincolato dopo l’addio all’Inter

In realtà, piace da tempo anche Massimiliano Allegri, che dovrà decidere il suo futuro alla Juventus, diviso tra le ipotesi permanenza in bianconero, Arsenal, Barcellona e Tottenham

Un’altra idea sembra essere quella che porta a Luis Enrique. Il tecnico catalano ha detto addio al Barcellona e potrebbe decidere di accettare una proposta da un club così importante come il PSG, che ha come obiettivo quello di competere anche con le altre big europee in Champions League, dopo l’illusione del Parco dei Principi, sfaldatasi proprio al Camp Nou

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia