Pronostici Quarti di Finale Russia 2018

I quarti di finale del Mondiale di Russia 2018 sono ormai alle porte.

Proponiamo i nostri pronostici per le 4 gare.

Venerdì 6 Luglio

Ore 16, Francia-Uruguay.

E’ una splendida sfida fra due nazionali che han dato grandi prove della loro forza finora.

I Galletti di Deschamps, dopo aver superato il girone C agevolmente seppur non brillantemente, battendo di misura avversarie decisamente inferiori come Australia e Perù e pareggiando senza gol contro l’altra qualificata, la Danimarca, han superato la prima gara degli ottavi nonché anche quella che finora potremmo definire la più spettacolare sul piano tecnico e delle occasioni da gol, il big match contro l’Argentina che ha eliminato Messi e compagni e di contro consacrato alla ribalta del calcio mondiale il non ancora 20enne ma già campionissimo affermato Kylian Mbappé, autore di una magnifica doppietta nel 4-3 finale.

Dal canto suo la Nazionale Celeste vive il suo gran momento, dopo aver superato a punteggio pieno il girone A in cui ha battuto anche la Russia padrona di casa e con un netto 0-3, negli ottavi di finale ha buttato fuori il Portogallo di Cristiano Ronaldo con doppietta di Edinson Cavani che però mancherà in questo quarto di finale per il problema al polpaccio.

L’Uruguay incarna la favola di Tabarez, tecnico afflitto da problemi neurologici che ne limitano la deambulazione ma non certo la forza di spirito, lo abbiamo visto esultare come un ragazzino alle vittorie dei suoi ragazzi.

La sensazione è che i sudamericani possano fare il colpaccio, contenendo lo strapotere offensivo francese con la loro compattezza e il loro ordine tattico.

Suggeriamo un X con Handicap di 1 gol in favore dei francesi, e per chi vuole rischiare, 2-1 esatto per l’Uruguay.

Ore 20, Belgio-Brasile.

Un’altra bella sfida fra 2 candidate alla vittoria finale.

Il Brasile di Tite dopo aver superato non senza difficoltà il girone E, prima di superare l’ottavo contro il Messico, e c’è da dire che i brasiliani han finora ottenuto tutte le loro vittorie  per 2-0 e sempre arrancando un po’. Grande protagonista nel bene e nel male Neymar, finora capocannoniere dei verdeoro con 2 marcature ma autore del particolarissimo e molto discusso record dei 14 minuti trascorsi sdraiato sul terreno di gioco….

Il Belgio di Martinez è la squadra che finora ha forse espresso il miglior gioco sul piano della brillantezza e dell’aggressività. Dopo aver agevolmente superato il girone G a punteggio pieno ha però arrancato nel già storico ottavo di finale contro un sorprendente Giappone, che si era addirittura portato sul 2-0 prima della rimonta fino a 3-2 dei belgi addirittura al 4’ e ultimo di recupero con Chadli.

Sul piano della qualità del potenziale in campo è forse la sfida migliore che ci potevamo aspettare, da una parte i vari Neymar, Marcelo, Douglas Costa, Coutinho, Firmino, dall’altra Hazard, il bomber Lukaku, Fellaini, e altri.

Suggeriamo di osare e puntare al successo dei belgi, anche vittoria con un gol di scarto-X con handicap di un gol in favore del Brasile- o per chi volesse osare, non è male un risultato esatto, 3-2 proprio come contro il Giappone.

Sabato 7 Luglio.

Ore 16, Russia-Croazia.

I padroni di casa cercano l’impresa contro un’altra delle candidate alla vittoria finale.

I russi di Cherchesov si ritrovano ai quarti forse anche oltre le loro aspettative dopo aver superato agevolmente un girone non difficile-perso solo contro l’Uruguay, leggasi sopra-e aver bloccato la Spagna di  Hierro sul pari prima del successo ai rigori.

Stessa sorta toccata alla banda di Dalic, che ha eliminato agli ottavi la Danimarca solo ai rigori sempre dopo l’1-1 maturato sul campo, ma che ha comunque il merito di aver espresso un gran bel gioco finora, superando a punteggio pieno il girone D dopo aver liquidato l’Argentina addirittura con un netto 0-3.

Sulla carta non sembra esserci partita, la qualità dei croati, che richiama alla memoria i tempi d’oro del 3° posto a Francia 98-debutto mondiale assoluto per la nazionale biancorossa-è nettamente superiore a quella dei russi padroni di casa. Suggeriamo anche qui una vittoria con anche un sol gol di scarto per i croati, 2-1 per chi osa risultati esatti. Ma per chi volesse dar fiducia ancora una volta a una sorprendente Russia, pari con gol, o anche 1-1 esatto proprio come contro la Spagna.

Ore 20, Inghilterra-Svezia.

La sfida fra le due nazionali forse più solide, ciniche, pragmatiche del Mondiale.

Con una piccola differenza di qualità che premia i Leoni di Gareth Southgate, sicuramente più dotati sul piano tecnico con giovani campioni come Marcus Rashford, Jesse Lingard, Lallana, oltre che con il bomber Harry Kane, attuale capocannoniere del torneo a quota 6 gol.

Gli inglesi han superato senza problemi il girone G, perdendo solo con il Belgio, e agli ottavi hanno arrancato contro la Colombia, subendo il pari in zona Cesarini e trionfando solo dal dischetto grazie alla freddezza da veterani di alcuni dei giovani sopra citati, molto lucidi dagli 11 metri, non si son lasciati tradire da alcuna emozione.

Dal canto suo la banda di Hareide, che, come dimenticarlo, ha escluso l’Italia dalla rassegna iridata, è squadra solida sul piano fisico e molto cinica, come si è visto nell’ottavo contro la Svizzera, vinto da un tiro sporco di Forsberg.

Nel girone F i nordici son passati battendo Corea del Sud e Messico, in mezzo la sconfitta 2-1 contro la Germania Campione del Mondo che aveva rischiato di compromettere il cammino mondiale per i giallazzurri.

La sensazione è che si possa arrivare a una situazione di annullamento reciproco, con gli svedesi a contrastare la superiorità tecnica britannica con un gioco ordinato e pressante sul piano fisico.

Suggeriamo un pari con gol, e per chi vuol rischiare un 1-1 esatto. Non da escludere che si arrivi ai calci di rigore anche stavolta.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato