Probabili formazioni Shakhtar Donetsk-Atalanta: ucraini al completo, Ilicic tiene in sospeso Gasperini

Dentro o fuori per i nerazzurri bergamaschi, che questa sera in casa degli ucraini dello Shakhtar proveranno a staccare il pass per una storica qualificazione agli ottavi di Champions League.

Tutto in una notte. L’Atalanta sogna di entrare nelle prime 16 squadre d’Europa, con il rischio di uscire da ogni competizione. La qualificazione di questa sera, infatti, passa anche per la vittoria del Manchester City sulla Dynamo Zagabria, che garantirebbe ai nerazzurri l’impresa. La cosa più importante, però, sarà battere il temibile Shakhtar Donetsk.

Non sarà una passeggiata, ma questo si sapeva, anche perchè nemmeno i croati non sono fuori dai giochi, mentre i Citizens escono con la ossa rotte dal derby di Manchester in Premier League.

 

QUI SHAKHTAR: il tecnico Luis Castro potrà contare sull’intera rosa a disposizione, quindi la possibilità di avere più alternative per ogni ruolo nel caso in cui il match dovesse mettersi su binari critici. Il modulo sarà il classico 4-2-3-1, che potrà diventare un 4-1-4-1 in fase offensiva.

A presidiare i pali ci sarà Pyatov, con la linea difensiva composta da Dodò e Ismaily terzini e la coppia KryvtsovMatviienko al centro.

I due mediani saranno Alan Patrick e Stapanenko, con il trio di trequartisti che vedrà Marlos e Taison ai lati, e Kovalenko al centro, i quali rifiniranno le azioni offensive dell’unica punta, che sarà Junior Moraes.

Shakhtar Donetsk(4-2-3-1): Pyatov; Dodò, Kryvtsov, Matviienko, Ismaily; Alan Patrick, Stepanenko; Marlos, Kovalenko, Taison; Junior Moraes. Allenatore: Luis Castro. A disposizione: O.Shevchenko, Bolbat, Khocholava, Marcos Antonio, Tetè, Konoplyanka, Solomon.

 

 

Gian Piero Gasperini

 

 

QUI ATALANTA: il dubbio più grande per Gasperini è quello che riguarda Ilicic, infortunatosi sabato nella gara contro il Verona e la cui presenza questa sera rimane incerta. Nel caso non dovesse farcela, il suo posto sulla trequarti accanti al Papu Gomez sarà preso da uno tra Pasalic e Malinovskyi.

Per il resto, l’Atalanta che andrà a provare l’impresa in quel di Kharkiv schiererà il classico e collaudato 3-4-2-1, il quale vedrà Gollini in porta, e la linea difensiva a tre, con Kjaer e Palomino che sono in vantaggio su Djumsiti e Masiello per far compagnia all’argentino Toloi.

A centrocampo, rispetto al match di sabato, rientrerà Gosens sulla fascia sinistra, con Hateboer confermato sulla sinistra e la coppia De RoonFreuler al centro.

In attacco, supportato dal duo di trequartisti già citato, ci sarà ancora Muriel, visto il perpetrarsi dell’infortunio di Duvan Zapata.

Atalanta(3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Kjaer; Gosens, De Roon, Freuler, Hateboer; Pasalic, Gomez; Muriel. Allenatore: G.Gasperini. A disposizione: Sportiello, Djimsiti, Masiello, Castagne, Malinovskyi, Ilicic, Barrow.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus