NBA 2016/17, recap 3 Aprile: i Blazers cadono a Minneapolis

Dopo la scorpacciata dell’altro giorno, la NBA si prende praticamente una pausa in vista del rush finale. Infatti, nella notte appena trascorsa, solamente due squadre sono scese in campo. Al Target Center di Minneapolis i Twolves, che nulla più hanno da chiedere a questa stagione, hanno sconfitto sul filo di lana i Blazers, che vedono interrotta a 6 partite la loro striscia di vittorie di fila.

Con una doppia doppia da 34+12 rimbalzi, Karl-Anthony Towns ha condotto Minnesota alla vittoria su Portland (foto da: video.kwesesports.com)

Dopo un avvio nel quale l’ago della bilancia è peso più dalla parte dei padroni di casa, Portland opera un primo strappo alla partita nel secondo periodo, rifilando agli avversari un break di 34-20, arrivando a chiudere il primo tempo sul punteggio di 57-49. I Twolves, però, hanno reagito a dovere alla ripresa delle ostilità, sfruttando in particolare il fattore ‘tiri liberi’, realizzandone 16 su 17 nella terza frazione, che termina sull’83-86 per Minnesota.

Il quarto periodo vede le due squadre ribattere colpo su colpo e lottare punto a punto. I ragazzi di coach Thibodeau sembrano mettere definitivamente la freccia a 35″ dalla fine, quando una schiacciata del protagonista di serata Towns (34+12 rimbalzi) vale il +4 (106-110). Il successivo canestro di Aminu, però, riporta gli ospiti sul -1, a 30″ dal termine. Minnesota non gestisce bene il suo ultimo possesso, concedendo ai Blazers l’opportunità di vincerla. Ma il tiro di Lillard (25+6 assist) non va a bersaglio.

Di seguito, il riepilogo della notte:

PORTLAND TRAIL BLAZERS (38-39) @ MINNESOTA TIMBERWOLVES (31-45) 109-110

*Tra parentesi, il record delle varie squadre.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo