MotoGP Valencia 2016, Rossi: “Qualifiche positive, ma per il podio serve di più”

Con un pò di affanno, Valentino Rossi è riuscito ad arpionare la prima fila (3° a +0.727 da Lorenzo). Un risultato assolutamente da non disprezzare, visto il feeling non eccelso che il Dottore ha sempre mostrato sulla pista di Cheste. Un crono, l’1:30.128, che in effetti soddisfa il pilota di Tavullia.

(foto da: autobild.es)
(foto da: autobild.es)

Il bilancio è veramente positivo, poichè Valencia, per me, è e resta una pista molto complicata” – esordisce il pilota Yamaha – “Tutti gli anni, arrivo qui e fatico, non mi riesce proprio di guidare bene. Sia ieri che stamattina ho faticato, mentre in qualifica siamo riusciti a migliorare molto le prestazioni della moto. Ho guidato meglio, sfruttando di più la pista e facendo dei bei giri“.

Partire in prima fila qui è molto importante” – prosegue Rossi – “E’ difficile superare. Dobbiamo comunque lavorare e provare a migliorare ancora, oltre a scegliere bene quali gomme utilizzare, perchè per il podio servirà essere un pò più veloci. Alle mie spalle partono 3-4 piloti che hanno la possibilità di battermi“.

Infine, Vale rende onore a Lorenzo: “Lui qui guida benissimo e anche a me sarebbe piaciuto scendere sull’1:29. Ce l’avrei potuta fare, ma ho commesso qualche errore, che fortunatamente non mi è costato la prima fila“.

 

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo