MotoGP, Davide Brivio: “Dopo poche gare Rins saprà già essere al top”

La caduta rimediata nei test dello scorso Novembre a Valencia ha comportato per Alex Rins il dover ricominciare daccapo il suo percorso di adattamento alla Suzuki GSX-RR. L’infortunio alla schiena ha permesso al giovane spagnolo di allenarsi a pieno ritmo solo a partire da due settimane prima del via dei test di Sepang, a fine Gennaio.

Davide Brivio, team principal Suzuki, con Iannone e Rins (foto da: solomoto.es)

Ciononostante, Rins ha mostrato un feeling sempre crescente con la nuova moto, spingendo Davide Brivio, team manager Suzuki, ad aspettarsi ottime cose in pista dal rookie. “Con Alex siamo dovuti ripartire da zero a Sepang” -spiega Brivio a Motorsport.com – “Mi hanno colpito i progressi che ha fatto in quei tre giorni. E’ migliorato molto, perché ascolta e segue i consigli. L’incidente a Valencia è stato un problema, perché avevamo un programma di diversi giorni di test, fondamentali per permettergli di adattarsi alla moto”.

Purtroppo, in Malesia, ci siamo ritrovati punto e a capo, rendendo di fatto Rins il pilota con meno esperienza in pista” sottolinea Brivio – “Fisicamente non è ancora al meglio, perché si è dovuto fermare dopo l’infortunio. Penso che sarà in buona forma durante le prime gare. Più avanti, dopo aver completato l’adattamento alla sua nuova moto, dovrà essere al meglio per rendere al 100%“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo