MotoGP 2020: rinviato il GP di Francia

Il Motomondiale slitta ancora e pochi minuti fa è stato comunicato il rinvio del Gp di Francia, in programma dal 15 al 17 Maggio.

Il Coronavirus, ha costretto anche gli organizzatori del GP di Francia di Le Mans ad alzare bandiera bianca e a chiedere, come già accaduto per Thailandia, Americhe, Argentina e Spagna, di trovare un’altra data quando sarà rifatto il calendario.

COMUNICATO

FIM, IRTA Dorna Sports annunciano il posticipo del SHARK Helmets Grand Prix de France, precedentemente programmato dal 15 al 17 maggio al Circuit di Le Mans. La situazione attualmente generata dalla pandemia del coronavirus obbliga gli organizzatori a riprogrammare l’evento in un secondo momento. 

Gp Francia

Lo stato attuale delle cose è in continua evoluzione, la nuova data fissata per il Gran Premio di Francia e per il Gran Premio Red Bull de España non potrà essere confermato fino a quando non si saprà con certezza quando sarà possibile svolgere gli eventi. Il nuovo calendario provvisorio verrà pubblicato appena sarà disponibile

A questo punto, vista la situazione in Europa, il rischio ipotizzato durante alcune interviste da Valentino Rossi e Paolo Ciabatti, ovvero di poter scendere in pista soltanto a Luglio, si fa sempre più concreto. 

Sembrano molto basse le probabilità che il campionato possa scattare nell’ultimo weekend di Maggio al Mugello, considerando che soltanto ieri il governo italiano ha prolungato il lockdown, vietando qualsiasi attività ed evento sportivo.

Stessa sorte per il Montmelò, che è previsto una settimana dopo, in quanto la Spagna si trova in piena emergenza come l’Italia, mentre se la Germania non ha ancora preso posizione, in Olanda per il Covid-19, hanno già posticipato il GP di Formula 1.

Qualche speranza in più c’è per la prima edizione del GP di Finlandia di fine Giugno, ma non è da scartare l’ipotesi che venga annullata la pausa estiva e si sfruttino quelle tre settimane senza gare per far  partire il campionato a metà Luglio.