Manchester United, crisi Solskjaer: ko a Newcastle

Il Manchester United crolla anche in casa del Newcastle ed ora Solskjaer rischia l’esonero.

Notte fonda per il Manchester United che in casa del Newcastle subisce la seconda sconfitta in tre partite, con l’ultima vittoria che risale ormai a quasi un mese fa. Al St. James Park sono i bianconeri ad imporsi per 1-0 non giocando una partita straordinaria, ma offrendo una prestazione solida e tanto basta per battere i Red Devils.

Lo United è deludente nel primo tempo, nonostante abbia il possesso palla a favore, con il Newcastle ad andare più volte alla conclusione. I ragazzi allenati da Bruce sfiorano il gol in almeno tre occasioni, ma De Gea viene graziato dai fratelli Longstaff e da Almiron che non centrano lo specchio della porta. La squadra di Solskjaer si vede solo nel finale della prima frazione con un colpo di testa di Maguire da corner fuori di poco.

Nel secondo tempo, i Red Devils migliorano a livello di gioco, ma le occasioni da rete continuano a latitare, con il Newcastle che inizia quasi ad accontentarsi, puntando a sorprendere gli avversari in contropiede. E sono i bianconeri a trovare il gol vittoria al 72′ con il giovane Matthew Longstaff, fratellino di Sean, che dal limite batte De Gea con un tiro rasoterra perfetto su assist di Willems.

Debutto da sogno in Premier League il classe 2000 che ci mette solo settanta due minuti per inserire il suo nome tra i marcatori del campionato inglese. La partita non vive di altre emozioni, se non un contatto dubbio in area del Newcastle con McTominay che va giù, ma l’arbitro non ravvisa nulla. Lo United perde anche contro il Newcastle ed ora Solskjaer rischia l’esonero, avendo fatto precipitare la squadra al tredicesimo posto con 9 punti.

Il candidato a sostituire il norvegese potrebbe essere una recentissima conoscenza del calcio italiano: Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese ha sempre affermato di volersi prendere un anno sabbatico, ma se lo United dovesse bussare alla sua porta, di sicuro andrebbe ad aprire.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei