Juventus-Roma, Fonseca: “Domani giocheranno Fuzato e Calafiori. Stagione difficile, ora non è il tempo di dare i voti”

Il tecnico giallorosso ha parlato in vista dell’ultimo impegno di campionato

Trovata la sesta vittoria di fila (e settimo risultato positivo), che è valsa l’Europa League a discapito del Milan, la Roma sfida la Juventus. All’Allianz Stadium si concluderà il campionato. Quello dei giallorossi – rimasti a Torino dopo la gara con i granata, ed ospitati proprio dai bianconeri a Vinovo -, è stato un campionato altalenante.

TUTTO RIMANDATO – Potrebbe essere considerato fallimentare, dacché l’obiettivo dichiarato (la Champions League) non è stato c’entrato. Non però per Fonseca, che nella conferenza stampa pre partita ha rimandato ogni sorta di giudizio: “Dobbiamo fare il bilancio a fine stagione, adesso abbiamo la partita con la Juventus, poi l’Europa League. Dopo ne parleremo“.

ESORDI – Una partita che però non ha più alcuna valenza in termini di classifica. Potrebbe quindi essere la giusta occasione per far giocare le seconde linee o, meglio ancora, i giovani. Dello stesso avviso è l’allenatore giallorosso che ha confermato la partenza dal primo minuto di Riccardo Calafiori e di Daniel Fuzato. Il primo è un terzino sinistro classe ’02 che fa gola proprio alla Juve, e sul quale ci sono anche Real e PSG; mentre il secondo è un estremo difensore brasiliano classe ’97 da due anni in giallorosso, sotto la preziosa guida di Marco Savorani, e già nel giro della Nazionale carioca senza giocare un solo minuto.

FIDUCIA – Parlando di portieri, inevitabile affrontare il discorso Pau Lopez. All’inizio della stagione, per tutto il girone d’andata, ad essere precisi, il portiere spagnolo ha inanellato una dietro l’altra prestazioni positive che hanno salvato la squadra in diverse occasioni. Ad un tratto (leggasi derby di ritorno) queste prestazioni hanno lasciato spazio ad errori evidenti e goffi, ultimo quello in occasione della vittoria di domenica scorsa. Numerose sono state le critiche da parte di stampa e tifosi, che reputano il 25enne iberico non adatto alla maglia giallorossa. Non però per Fonseca, che gli ha rinnovato la fiducia: “Ho fiducia in Pau, ha fatto una buona stagione“.

PROVE –