Juventus – Genoa, dichiarazioni pre-partita di Allegri:”Dybala è un uomo assist, ora dobbiamo qualificarci ai quarti di finale”

Dopo la vittoria convincente con il Bologna in campionato,per il team di Massimiliano Allegri ora c’è la Coppa Italia. 

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus

Avversario degli ottavi di finale il Genoa, squadra ostica che ha creato non poche diffocoltà nel match di Marassi dello scorso Agosto. 

La squadra rossoblu sembra aver ripreso quota dopo l’arrivo di Ballardini al timone. Ha collezionato una sola sconfitta in casa con l’Atalanta.

Massimiliano Allegri si affiderà sicuramente al turnover in vista di questa sfida. Tre giorni dopo ci sarà il big match con la Roma

Innanzitutto, il tecnico ha parlato dei giocatori che non ce la faranno, tra i quali ci sono De Sciglio e Mandzukic.

Entrambi i giocatori accusano problemi fisici di natura diversa, ma con lo stesso grado di difficoltà da superare.

Chi, invece, troverà spazio dal primo minuto, oltre a Rugani e Bernardeschi, è Paulo Dybala. Il numero dieci ha la possibilità di far vedere che è tornato in forma, lavorando bene negli ultimi allenamenti.

C’è una grande opportunità per lui, per sbloccarsi, riprendere a segnare.

Anche se questo aspetto non è visto come un problema da Allegri, che lo vede meglio nel ruolo di rifinitore. Non  deve vincere la classifica cannonieri, ma quella degli assist. 

In dubbio, invece, Marchisio del quale ha parlato di possibilità e nulla di più. 

Il tecnico ha voluto sottolineare l’importanza della vittoria nella gara di domani, che permetterebbe loro di arrivare con uno spirito differente alla gara con la Roma

Inevitabili le domande sulla squadra capitolina, su Di Francesco. Allegri non si è sottratto, affermando come, pur essendo una piazza difficile, è riuscito ad impremire una certa identità di gioco, molto accorta in difesa. Il loro portiere ha fatto poche parate,  hanno vinto molti match per 1 a 0. 

In ultima analisi gli è stata chiesta quale sia la considerazione di Pjaca e lui ha risposto che lo vede bene come centravanti. Il futuro è dalla sua parte, potrà diventare uno dei più forti al mondo. 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega