Juventus-Frosinone 3-0, voti e pagelle: torna a splendere Dybala, Ronaldo non si ferma

La Juventus piega il Frosinone per 3-0 e centra una vittoria comoda, netta e senza patemi per avvicinarsi con convinzione e freschezza atletica alla grande sfida di Champions League di mercoledì.

Con un ritrovato Paulo Dybala, il solito cecchino Cristiano Ronaldo e i ritorni, preziosi soprattutto in ottica Champions League, di Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, la Juventus sale a quota 66 in campionato, allungando momentaneamente addirittura a +14 sul Napoli secondo.

(Cristiano Ronaldo,
Fonte: Profilo Twitter Juventus FC)

Numeri da capogiro in classifica e giocate sempre più a fuoco sul campo con una condizione fisica in lenta ma netta e continua crescita prima della sfida più importante di questo intenso mese di febbraio dove, per i bianconeri, non erano mancate le difficoltà.

La gara con il Frosinone, che ha aperto la 24esima giornata, si è messa subito in discesa grazie ad una pennellata meravigliosa di Dybala che, con il suo mancino, ha creato una parabola imprendibile per Sportiello dando il via all’esibizione bianconera.

In un quarto d’ora la Juventus aveva già trovato il doppio vantaggio con un lesto Bonucci sotto porta, prima di concedere un’unica occasione, su punizione, agli avversari con Ciano, il migliore dei suoi, sfortunato malgrado la pregevole conclusione.

Nella ripresa, poi, la Juventus ha amministrato la gara senza affondare più di tanto il coltello nella ferita, facendo trovare il gol al solito Ronaldo (19esima rete in Serie A), tentando giocate e sperimentando intese e dando ossigeno, qua e là, a chi sarà impegnato mercoledì in una gara tutt’altro che semplice, del tutto diversa, ma che i bianconeri affronteranno con fiducia e convinzione. 

VOTI

MIGLIORI

Dybala 7,5: che il piede fosse caldo lo si era già visto una settimana fa negli ultimi minuti di Reggio Emilia, ma la conclusione con cui apre le marcature è comunque da applausi. Nel resto della gara la Joya mette in evidenza una condizione fisica sempre più brillante e potrà davvero essere l’arma in più in questa seconda parte della stagione.

Ronaldo e Mandzukic 7: al primo cosa gli vuoi dire? Segna anche a questo giro e mette lo zampino, con più o meno incisività, in qualsiasi giocata offensiva bianconera uscendo, tra gli applausi a scena aperta, un po’ per rifiatare perché sì, è umano anche lui. Il croato, invece, gioca con il suo solito encomiabile spirito di sacrificio, rincorrendo qua e là per il campo un po’ tutti e senza far mancare mai, però, il suo sostegno nell’evoluzione offensiva. 

Bonucci e Chiellini 6,5: torna la coppia di professori in difesa e la Juventus, sebbene contro uno degli attacchi, in termini di numeri, meno pericolosi della Serie A, non soffre nulla. Come se non bastasse sono tra i primi a dare il via alle vampate d’attacco bianconere con Bonucci che, addirittura, trova il gol impreziosendo così la sua performance.

Ciano 6: si salva praticamente solo lui dei suoi, sfiorando il gol con una velenosa punizione allo scadere del primo tempo e tentando, senza successo, qualche giocata e qualche tiro verso la porta in una serata, come da pronostico, terribilmente complicata. 

PEGGIORI

Capuano, Salamon e Goldaniga 5,5: la linea di difesa a tre soffre, come era propriamente immaginabile, di fronte alla qualità e allo spessore del migliore attacco della Serie A per più di 90 minuti di totale apnea.

Zampano e Molinaro 5,5: sulle fasce la Juventus spinge come al suo solito e i terzini si trovano a dover gestire il compito più difficile, il più delle volte concluso, come ieri, senza successo.

Viviani 5,5: non riesce a dare la qualità che è lecito attendersi da lui in mezzo al campo perché i bianconeri vanno ad una velocità superiore con ritmi e giocate di un altro livello, rendendolo incapace di legare il gioco dei suoi.

Ciofani 5: man of the match nella prestigiosa vittoria in trasferta, contro la Sampdoria, una settimana fa, peggiore in campo nell’immediata successiva uscita, però, probabilmente, nello stadio più difficile d’Italia. Ma l’attaccante ciociaro non ne azzecca proprio una, a tratti quasi invisibile nella tenaglia del blocco di difesa bianconero. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini