Italia-Macedonia 1-1, dichiarazioni Ventura: “Così non andiamo al Mondiale”

Il commissario tecnico della nazionale italiana Giampiero Ventura duro dopo il brutto pari interno contro la Macedonia: “Se giochiamo così, non andiamo al Mondiale”.

ventura

 

Giampiero Ventura è uscito ieri dallo stadio che l’ha forse consacrato come uno dei tecnici più saggi ed affidabili d’Italia, con i fischi. I fischi di un pubblico che non lo vuole più, perché come prassi addossa le colpe, tutte o quasi, all’allenatore quando qualcosa non va. Tanto non va in questa nazionale, nonostante gli infortuni, che hanno lasciato fuori tanti big, soprattutto a centrocampo, e che Ventura ha tenuto a sottolineare al termine dalla gara.

I fischi dello stadio “Grande Torino” però per Ventura sono “meritati“, anche se la Nazionale dovrebbe essere sempre sostenuta per il tecnico genovese. In conferenza Ventura non cerca molti alibi, ma cade dal pero quando gli chiedono delle dichiarazioni di Buffon che ha parlato di un gruppo spento, senza entusiasmo, dopo il disastro del Bernabeu. Il CT con lo sguardo nel vuoto ammette di non averne parlato negli spogliatoi con i ragazzi, che l’avrebbe fatto nei prossimi giorni (a più di un mese di distanza da Spagna-Italia?), e che se il suo Capitano ha così affermato, allora ha ragione.

Un segno, per molti, di un CT che ha perso la bussola, e non ha più la squadra in mano. L’obiettivo adesso sono i play-off, passando fra le migliori seconde, e si deve per forza portare qualche punto dall’Albania, per poi sperare in un sorteggio benevolo, ma Ventura avverte: “Giocando così, non andiamo in Russia”. Peccato per lui, ma soprattutto per noi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus