F1 Gp di Francia 2018, dichiarazioni post prove libere di Hamilton e Bottas

Siamo giunti a fine Giugno con l’ottava prova del mondiale in Francia.  
Lewis Hamilton, durante la sessione autografi di ieri in Bahrain (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

In questo Venerdì di prove libere abbiamo assistito al dominio delle Mercedes nel circuito di Paul Ricard. Forse più per merito di Lewis Hamilton giunto primo alla fine della giornata, mentre per Valteri Bottas sono state meno entusiasmanti. Secondo in mattinata, mentre nel pomeriggio ha subito un brusco calo, con il settimo posto.

25 giri completati al mattino con le Ultrasoft, mentre nel pomeriggio ha realizzato 27 giri con le Supersoft. In entrambi i casi i tempi sono stati buoni, confermando come la casa tedesca non abbia problemi su questo circuito.

Lewis Hamilton è sembrato proprio a suo agio, molto contento del luogo e del fatto che si trova ad affrontare per la prima volta un nuovo circuito. Ci sono delle cose da imparare, un sacco di linee differenti da comprendere ed è difficile trovare punti di riferimento nella pista. Si è soffermato molto sui punti particolari del circuito, nei quali è difficile capire dove si trovi la curva. Risulta molto complicato identificare dei punti fermi, quindi questa difficoltà rende tutto più spettacolare. 

Riguardo al motore, il pilota inglese si è limitato ad affermare la sua pulizia e freschezza. Non ha voluto dire quale sia il suo potenziale, perché è tutto da scoprire. 

Nelle sue ultime parole, ovviamente, ci sono ringraziamenti al team che ha lavorato duramente per poter garantire un motore efficiente. Segno della loro grande esperienza e della maturità nel lavoro. 

Valtteri Bottas ha concluso al secondo posto il Gran Premio di Cina 2018 (foto da: twitter.com)

Anche il suo compagno di squadra Bottas ha preferito soffermarsi sulla novità del Gp di Francia. Non è rimasto dei più soddisfatti, nonostante sia tecnico risulta piuttosto difficile da pilotare. Prima sessione buona, seconda un po’ meno. La perdita d’acqua che lo ha colpito non gli ha permesso di sfruttare a pieno il nuovo motore. Ma comunque le sensazioni sono positive per il weekend.

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega