Frosinone-Benevento, scontro al sapore di Serie A

Se qualcuno, a inizio stagione, avesse pronosticato un Frosinone-Benevento come sfida promozione dopo 19 giornate di campionato, molto probabilmente non sarebbe stato creduto. I fatti, invece, raccontano proprio questo. E se prevedere una posizione di altissima classifica per i ciociari, freschi di retrocessione in cadetteria, era piuttosto semplice, molto di più lo era in riferimento alla squadra giallorossa.

La classifica non mente: sarà un primo spareggio per migliorare ulteriormente il proprio cammino e presentarsi all’ultima giornata del 2016 con la consapevolezza di aver fatto proprio un fondamentale big match. I padroni di casa viaggiano a un’ottima media punti tra le mura amiche (20 in 10 partite), nonostante l’ultimo inatteso KO giunto per mano della Salernitana.

Gli ospiti, che inseguono a due sole lunghezze dopo il doppio pareggio di fila contro Avellino e Ascoli, se davanti ai propri tifosi sono pressoché infallibili (sette vittorie, tre pareggi, zero sconfitte), in trasferta stentano non poco (appena dieci punti conquistati). In ogni caso, almeno una delle due non otterrà bottino pieno. Per la gioia di Verona, Spal e Cittadella, pronte ad allungare, a sorpassare e a recuperare terreno.