FORMULA 1 | Jerez, test day 3: ancora la Mercedes in spolvero

Nico Rosberg

Terzo giorno di test ufficiali per le monoposto di Formula 1 sul circuito spagnolo di Jerez. Anche la penultima giornata di questa prima tranche di test del 2012 è stata caratterizzata, dal punto di vista meteorologico, dal gran freddo che in questi giorni sta attraversando la Spagna ed il resto dell’Europa. Condizioni climatiche difficili, insomma, che certamente influenzano le prestazioni della vetture in pista. A parte il fattore meteo, oggi c’era grande curiosità dato che facevano il loro esordio stagionale molte delle prime guide della varie scuderie iscritte al mondiale.

Come nella giornata di ieri, il giro più veloce è stato staccato dalla Mercedes, guidata oggi dall’altro pilota del team tedesca, Nico Rosberg. Come già detto, però, la prestazione della vettura della casa delle tre stelle è da prendere con le molle, visto che sia ieri Schumacher che oggi il giovane collega hanno girato con una monoposto in versione 2011, poiché la presentazione dell’auto 2012 avverrà il prossimo 21 febbraio. Rosberg ha comunque chiuso i suoi test con il miglior tempo di giornata in 1:17.613.

Al secondo posto si conferma ancora una volta la Lotus. Dopo lo splendido exploit del primo giorno di prove, con il miglior tempo fatto registrare da Raikkonen, anche oggi l’ex scuderia Renault ha messo in pista una vettura apparsa già molto competitiva. La cosa positiva è che a spingere la nuova E20 è stato il secondo pilota, il francese Grosjean, arrivato per sostituire il russo Petrov e che è apparso subito a suo agio al volante della monoposto. 1:18.419 il suo cronometraggio, a quasi otto decimi da Rosberg, ma con una Formula 1 in versione 2012.

Curiosità, si diceva, per i top driver dei team principal che stamattina facevano il loro debutto stagionale. Alla fine delle prove, il migliore è stato Lewis Hamilton alla guida della sua McLaren. L’inglese ha dimostrato subito un buon feeling con la nuova MP4-27, facendo segnare il miglior terzo tempo di giornata a un secondo e otto decimi circa dalla Mercedes. Segnali incoraggianti per “Ginetto”, viste anche le difficoltà dei suoi rivali Vettel e Alonso. Il campione del mondo ha piazzato la sua Red Bull al sesto posto, a oltre 2 secondi e mezzo di distanza da Rosberg, mentre il ferrarista, idolo del circuito, ha fatto registrare il settimo tempo.

Alonso che, in realtà, ha girato poco a causa di un problema idraulico occorso alla sua Ferrari che lo ha costretto ai box per un paio di ore. Giornata difficile, infine, in casa Force India dove il collaudatore, il francese Jules Bianchi, è incappato in un incidente, per fortuna senza conseguenze sul pilota, che in pratica non ha permesso al team indiano di provare la propria monoposto.

Michele Pannozzo

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus