Fiorentina-Juventus 0-0, Sarri: “Poco brillanti a livello fisico, cambi forzati hanno influito. A Madrid sarà diverso”

Il tecnico bianconero Maurizio Sarri ha analizzato in conferenza stampa il pareggio esterno ottenuto dalla Juventus sul campo della Fiorentina. Punto d’oro per i bianconeri per come è andata la partita.

Si è chiuso sullo 0-0 il primo anticipo della terza giornata di Serie A tra Fiorentina Juventus. All’Artemio Franchi, la Viola gioca una grande partita, diversamente dai bianconeri che faticano tanto e perdono pezzi durante la partita, riuscendo comunque a portare un punto importante a Torino. Molto probabilmente è la Juventus ad essere più soddisfatta del punto, mentre per la Fiorentina deve ancora rimandare l’appuntamento con il successo casalingo che manca da dicembre 2018.

Al termine del match, Maurizio Sarri si è presentato in conferenza stampa per analizzare un pareggio sofferto, dove la sua squadra non è riuscita ad essere mai pericolosa se non nel finale di gara. Il tutto, secondo il tecnico toscano, è stato causato da due fattori e cioè la condizione fisica e gli infortuni. La Juventus è stata costretta a rinunciare subito a Douglas Costa per un infortunio muscolare e intorno alla mezz’ora ha dovuto sostituire anche Pjanic, mentre in molti sembrano poco carichi in mezzo al campo

Inoltre, non ha aiutato neanche il fatto che ci fossero almeno 34°, con il calore che inciso negativamente sulla prestazione dei bianconeri. Tuttavia, Sarri ha dichiarato come a Madrid si vedrà una Juventus diversa, anche perché non ci saranno le stesse condizioni fisiche ed atmosferiche della partita di oggi: “E’ una fase della stagione in cui i cambi sono repentini sia in positivo che negativo. Vediamo chi recupereremo, poi giocare a temperature più basse ci favorirà. Abbiamo lavorato molto durante la sosta e questo l’abbiamo pagato”.

La Juventus è scesa oggi in campo con una divisa molto particolare, indossando una maglia bianca e dei pantaloncini rossi, facendola sembrare un po’ simile a quella indossata dal Piacenza. Anche a Sarri è stato chiesto un parere sulla scelte di far giocare i bianconeri con tale divisa, ed il tecnico ha dichiarato come sia contro alla questioni di marketing, aggiungendo come la maglia tradizionale sia sacra. In ultimo, Sarri si è soffermato sugli infortunati, affermando come per Douglas Costa pare sia un problema più serio rispetto agli altri: “La sensazione è che Douglas abbia un problema superiore rispetto a Pjanic che ha preso un colpo in settimana. Quello di Danilo penso che sia semplicemente un crampo. Danilo recuperabile, Pjanic da valutare e Douglas out per l’Atletico”

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei