F1 2019 Gp degli Stati Uniti, dichiarazioni di Hamilton e Bottas dopo la gara

E’ terminata la giornata di domenica, quella della gara, che ha decretato ancora una volta la superiorità della Mercedes. Vince Bottas, Hamilton secondo si laurea campione del mondo. 

Il pilota inglese, alla fine, è molto soddisfatto della gara, anche se il suo compagno di squadra è rimasto davanti, soffiandogli la vittoria. Ringrazia tutto il team, la famiglia e tutti quelli che hanno collaborato alla splendida stagione. Le sue parole non appena sceso dall’abitacolo in seconda posizione tradiscono una certa emozione, ma anche la volontà di continuare a gareggiare. Il pilota brittanico ha detto di sentirsi fresco come una rosa:

“Non posso crederci…Veramente non posso crederci. Dietro Schumi…è travolgente. È stata una gara difficile, dopo un sabato complicato. Volevo solo rimontare e mi sono impegnato più possibile, ma Valteri ha fatto un lavoro fantastico non pensavo che una sosta fosse possibile, ma ci ho provato. Ora voglio parlare con mia mamma, mio padre, la mia matrigna, il padre adottivo, mio fratello. Ha vinto il mio team, tutte le persone che sono in fabbrica, è una grande gioia per tutta la mia famiglia. Mio padre mi ha insegnato, sin da quando avevo 6-7 anni, a non mollare mai e mi ha spinto verso questa vittoria. Ringrazio tutta la mia famiglia. E adesso? Non so quanti campionati vincerò… ma come atleta mi sento fresco come una rosa, pronto per la prossima gara: spingerò anche nelle prossime gare. Grazie a tutti gli inglesi, a tutti i sostenitori, grazie a tutti di cuore”.

Bottas prima di iniziare la gara ad Austin.
Fonte: Twitter Bottas

Il suo compagno di squadra Bottas ha del rammarico per essere finito secondo nella classifica piloti. Eppure quest’anno si sentiva bene, poteva insidiare maggiormente Lewis per il successo finale. Perciò il giudizio riguardante l’intera stagione è negativo, mentre per quanto riguarda il gran premio è soddisfatto delle prestazioni della sua Mercedes:

“È stata una grande vittoria, ho ricevuto delle ottime sensazioni dalla macchina. Ma nel Mondiale ho fallito e mi congratulo con Hamilton, ci riproverò il prossimo anno. Potevo tenere aperto il campionato ma non era semplice. Ma sono comunque felice, avevo un passo competitivo e mi sono concentrato soltanto su questo weekend. Non sapevo bene quale fosse la strategia migliore ma il mio passo era davvero forte oggi”.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega