Diretta Streaming GP del 70° Annniversario F1 a Silverstone 09-08-2020

Come vedere il Gran Premio del 70° Anniversario di Formula 1 a Silverstone in Diretta Tv e Streaming Live: Sky trasmetterà la diretta tv in esclusiva su Sky Sport F1 HD e Sky Uno a partire dalle 15:10.
Su Tv8 andrà in onda la differita alle 18:00.
E’possibile vedere il GP del 70° Anniversario in diretta Streaming su Sky Go e Now Tv.

Ad una settimana di distanza dal GP di Gran Bretagna vinto da Lewis Hamilton si corre nuovamente sul circuito di Silverstone l’inedito Gran Premio del 70° Anniversario quinta gara del Mondiale di F1 2020.
Domenica 9 agosto di torna a correre sul circuito di Silverstone, nel tempio della Formula 1, il GP del 70° Anniversario

Il Gran Premio del 70° Anniversario sarà trasmesso in diretta tv in esclusiva sulla piattaforma Sky domenica 9 agosto a partire dalle ore 15:10 sui canali Sky Sport F1 numero 207 e su Sky Sport Uno al canale 201.

Ancora una volta saranno le Mercedes favorite per la vittoria.
Domenica scorsa c’è stata la doppietta Mercedes con Lewis Hamilton che ha vinto davanti al compagno di scuderia Valtteri Bottas. Sul terzo gradino del podio è salito Max Verstappen mentre Leclerc con la Ferrari è arrivato 4°.

L’ultima vittoria della Ferrari a Silverstone è stata nel 2018 con Vettel che arrivò davanti ad Hamilton e Raikkonen.
Negli ultimi 7 anni la Mercedes in Inghilterra ha ottenuto 7 vittorie su 8 Gran Premi di Inghilterra con Hamilton che ha vinto ben 6 volte sul circuito di casa.

In classifica piloti Lewis Hamilton grazie a 3 vittorie consecutive si è portato a quota 88 punti e ne ha ben 30 di vantaggio sul compagno di scuderia Valtteri Bottas. Max Verstappen è terzo con 52 punti seguito da Lando Norris con la McLaren che ne ha 36 e Charles Leclerc con 33.

Nelle qualifiche di ieri Valtteri Bottas è riuscito a conquistare la pole position con il tempo di 1’25”154 davanti a Lewis Hamilton staccato di appena 63 millesimi.
In seconda fila scatteranno Nico Hulkenberg con la Racing Point e Max Verstappen su Red Bull.
Ancora in crisi la Ferrari che partirà dalla quarta fila con Charles Leclerc che ha fatto l’ottavo tempo in qualifica mentre Sebastian Vettel sarà addirittura in 6° fila e scatterà dalla 12° posizione in griglia di partenza.

Come vedere il Gran Premio del 70° Anniversario di F1 in Diretta Tv e Streaming Live:

Elenco Canali: Sky Sport F1 HD e  Rai 1 (Diretta Tv);  Sky Go, Nowtv e Raiplay (Streaming)

Diretta Tv sul Satellite:
In pay tv e per gli Abbonati su Sky Sport F1 HD.
Il GP del 70° Anniversario  di Formula 1 a Silverstone dalle ore 15:10 di domenica 9 Agosto sarà trasmesso in diretta Tv su Sky Sport Uno canale 201 e Sky Sport F1 (canale 207).

La telecronaca su Sky Sport è come sempre di Carlo Vanzini affiancato dal commento tecnico di Marc Gené e Roberto Chinchero.
Inviati al paddock Federica Masolin, Jacques Villeneuve e Davide Valsecchi.
L’inviata ai box è Mara Sangiorgio che raccoglierà le dichiarazioni dei piloti prima e dopo la gara.

Differita sul Digitale terrestre:

TV8 trasmetterà la differita in chiaro il Gran Premio del 70° Anniversario di F1 a partire dalle ore 18:00 di domenica.

Cronaca Diretta Live:

Su Stadiosport è possibile seguire la Cronaca Diretta Live del Gran Premio del 70° Anniversario con aggiornamenti in tempo reale.

DIRETTA STREAMING GP DEL 70° ANNIVERSARIO:

Gli abbonati a Sky Sport grazie al servizio Sky Go possono guardare il Gran Premio del 70° Anniversario in diretta streaming live su Pc, smartphone e tablet.

Inoltre grazie al servizio Now-tv è possibile acquistare la visione dell’evento del Gran Premio di Silverstone di Formula 1 .

DIRETTA TV ESTERE:

Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti svizzere, tedesche e austriache quali La2, RSI, RTL e ORF che hanno acquistato i diritti tv per il mondiale di Formula 1 e trasmettono sia in diretta tv che in diretta streaming il GP del 70° Anniversario di F1.

Griglia di Partenza Gran Premio del 70° Anniversario 2020:

1 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:26.738 1:25.785 1:25.154 20
2 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:26.818 1:26.266 1:25.217 20
3 27 Nico Hulkenberg RACING POINT BWT MERCEDES 1:27.279 1:26.261 1:26.082 18
4 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:27.154 1:26.779 1:26.176 12
5 3 Daniel Ricciardo RENAULT 1:27.442 1:26.636 1:26.297 14
6 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 1:27.187 1:26.674 1:26.428 18
7 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 1:27.154 1:26.523 1:26.534 18
8 16 Charles Leclerc FERRARI 1:27.427 1:26.709 1:26.614 16
9 23 Alexander Albon RED BULL RACING HONDA 1:27.153 1:26.642 1:26.669 18
10 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 1:27.217 1:26.885 1:26.778 18
11 31 Esteban Ocon RENAULT 1:27.278 1:27.011 12
12 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:27.612 1:27.078 14
13 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 1:27.450 1:27.083 12
14 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:27.519 1:27.254 16
15 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:27.757 1:27.455 11
16 26 Daniil Kvyat ALPHATAURI HONDA 1:27.882 6
17 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:28.236 9
18 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 1:28.430 6
19 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:28.433 6
20 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:28.493 6

Caratteristiche circuito Silverstone, GP Gran Bretagna 2020:

Nome: Silverstone Circuit
Sede: Gran Bretagna
Tipologia Permanente
Primo GP: 1950
Numero Giri in gara: 52
Lunghezza circuito 5,891 Km
Numero curve 17
Lunghezza gara: 306,198 Km
Giro record 1:27.369 Lewis Hamilton, Mercedes, 2019

Per questo Gran Premio ci spostiamo nelle verdi campagne inglesi del Northamptonshire, in vicinanza della cittadia di Silverstone. Sembra di trovarsi direttamente in un classico inglese dell’ ‘800 in stile “Orgoglio e Pregiudizio”, le campagne inglesi, infatti, matengono intatto il loro dignitoso e pittoresco splendore. Al centro del verde, tuttavia, non ci si ritrova immersi nel silenzio e non si può sentire il cinguettio degli uccellini poichè il tutto viene ovattato dal rombo dei motori: qui, infatti, scende in pista la Formula 1.

La particolarità è che il circuito sorge fra due contee. La prima metà del tracciato è infatti nel territorio del Buckinghamshire mentre l’altra metà si trova nel Northamptonshire. L’altopiano su cui sorge è spazzato dai venti. Infatti, una delle sue principali caratteristiche della gara inglese è una estrema instabilità delle condizioni meteorologiche. All’interno del tracciato sopravvivono ancora attive tre piste costruite durante la seconda guerra mondiale e che vengono ancora utilizzate come aeroporto. Durante il weekend del Gran Premio Silverstone, infatti, l’aeroporto del circuito diventa uno dei più trafficati aeroporti britannici, tanto che esiste un apposito centro di controllo del traffico aereo.

Il circuito di Silverstone ha in sè una caratteristica che lo rende unico. Qui, infatti, si è corso il primo Gremio di Formula 1 della storia, in data 13 maggio 1950.

C’è da dire, però, che non si tratta del battesimo dei motori. Silverstone, infatti, nasce già nel 1943 come aeroporto militare inglese della RAF, con la costruzione di tre piste a triangolo, tipica di tutti gli aeroporti militari della seconda guerra mondiale. Nel dopoguerra, arrivarono le prime gare che le prime gare che utilizzarono proprio queste tre piste di decollo come tracciato. Queste infatti venivano collegate con tre curve secche realizzate con balle di paglia. Nacque così un circuito velocissimo in grado si ospitare il primo Gran Premio Mondiale della storia, vinto da Nino Farina.

La leggenda, quindi, aleggia come una presenza sul circuito, che ha visto poche modifiche sostanziali da allora. Per quarant’anni infatti nessuno ha provveduto a modifiche sostanziali, mantenendole solo nella dislocazione dei box e dei paddock. Oggi infatti si trovano all’interno tra la Stowe e la Abbey. Queste due curve “storiche” del tracciato creano un raccordo che pensare ad un “meta-circuito”, un circuito nel circuito.

Silverstone è sempre stato un Gran Premio tra i più veloci. Nonostante una chicane introdotta nel 1975 appena prima della Woodcote, nel 1985 Keke Rosberg riesce a realizzare con la Williams una pole a 259,005 km/h di media. Il suo record rimane imbattuto per 17 anni. Nel 1994 la morte di Ayrton Senna porta a rivedere le velocità delle monoposto, modificando i tracciati per limitarne appunto la velocità. Silverstone ci sono modifiche alla curva Stowe e alla Abbey, la quale diventa una chicane. L’altra modifica è quella del 2010 effettuata lungo il rettilineo Hangar, che viene allungato di 750 metri, con la Formula 1 che inizialmente ha utilizzato il tracciato per la MotoGP.

Il circuito su cui Hamilton andrà a cercare di ripetere la prestazione mostruosa del 2019 ha 17 curve. Ad oggi, sul circuito si raggiunge un’accelerazione laterale che si appropinqua ai 5g alla Copse, che si percorre quasi in pieno, continuando dopo la sequenza di curve Maggots. Questa sequenza è caratterizzata da frequenti cambi di direzione rapidi in grado di mettere a dura prova l’assetto delle monoposto. Da lì, però, le macchine devono prendere la rincorsa perchè in questa porzione di pista devono prendere l’abbrivio per percorrere il rettilineo dell’Hangar.

Il record è stato ottenuto da Hamilton nel 2019 con un tempo di 1”27″369 sulla sua W10 in gara.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.