Calciomercato: possibile summit Juventus-Milan per De Sciglio e Neto

Le due società stanno trattando un possibile scambio che soddisferebbe l’esigenze di entrambe le squadre oltre che dei diretti interessati.

Ormai è risaputo che il futuro di Mattia De Sciglio non sarà al Milaninfatti il terzino ventiquattrenne ha espresso nei mesi scorsi la volontà di non voler rinnovare il contratto con la società rossonera. Su di lui è sempre vivo l’interesse della Juventusdove lì lo attende il suo maestro, Massimiliano Allegri, il quale lo lanciò in Serie A durante i suoi trascorsi alla guida del Milan.

Il club rossonero per De Sciglio chiede 15 milioni di euro mentre la Juventus ne offre soltanto 12, tra le due parti la distanza è minima e ci sono tutti i presupposti affinché si possa arrivare ad un accordo. I rossoneri pur di non perdere il loro terzino a zero saranno disposti ad agevolare le richieste dei pluricampioni d’Italia.

La pedina che potrebbe far decollare l’affare è il portiere juventino, Neto, che è in partenza da Torino e sarebbe utile alla causa del Milan, vista la vicenda burrascosa legata a Donnarumma. Attualmente è sempre più incerta la situazione per il rinnovo contrattuale  del talentuoso numero uno milanista, considerando il tira e molla tra il suo agente e la società rossonera . A questo punto il Milan potrebbe tutelarsi con il portiere brasiliano dei bianconeri, pronto a essere inserito nella trattativa per De Sciglio in modo da ottenere una soluzione che accontenti tutte le parti in causa coinvolte.