Calciomercato Juventus: possibile pagamento della clausola rescissoria per Brandt

Sono ore molto calde per quanto riguarda il Calciomercato Juventus.

In mattinata, i bianconeri hanno chiuso per Wesley (leggi l’articolo completo cliccando qui). Paratici fa sul serio in vista della prossima sessione estiva e vuole portare ad ogni costo Brandt a Torino. Le pretendenti sono tante ma, per sbaragliare la concorrenza, potrebbe bastare il pagamento della clausola rescissoria. 

Come abbiamo già detto, sul calciatore ci sono diverse squadre e, per questo motivo i bianconeri devono sbrigarsi. Giocare d’anticipo può essere la mossa giusta visto che la clausola rescissoria è di soli 25 milioni di Euro. Considerato che il calciatore è un classe 1996, da tempo nel giro della nazionale tedesca, l’operazione potrebbe rivelarsi un vero e proprio affare. 

calciomercato juventus

Il centrocampista del Bayer Leverkusen vuole fare il salto di qualità nella prossima stagione e dove se non in una piazza calda come quella bianconera? Ad aprire al trasferimento è stato lo stesso Brandt che ha fatto sapere che, sia lui che il club non sanno ancora come si evolverà la situazione nella prossima stagione. Intanto il calciomercato Juventus ha già avviato i contatti con il padre-agente del ragazzo. 

Definire Brandt è difficile visto che ad inizio carriera si è distinto per le sue doti da ala. A lungo andare però è stato adattato a diversi ruoli: esterno di centrocampo, trequartista e mezz’ala. Un giocatore simile tornerebbe utilissimo ad Allegri per puntellare la rosa.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci