Calciomercato Juventus: idee Godìn e Hazard

Calciomercato Juventus: si pensa a Diego Godin dell’Atletico Madrid per rinforzare la difesa

diego-godin

Prosegue la caccia al difensore della Juventus. La volontà da parte del duo Marotta-Paratici sarebbe quella di proseguire nel cercare un profilo dotato di esperienza e personalità, piuttosto che su un giocatore giovane e da fare crescere, ruolo nel quale Daniele Rugani, a dispetto delle dichiarazioni di rito, non sembra essere ancora pronto.

Il primo nome sulla lista sarebbe quello di Diego Godin, esperto difensore di prorpetà dell’Atletico Madrid. Il ragazzo, la cui carte d’identità incomincia tuttavia ad ingiallirsi, rimane ancora uno dei migliori nel suo ruolo a livello Europeo come dimostrano le sue ultime annate con la maglia dei Cholchoneros.

Con l’addio, sempre più probabile, del tecnico Diego Simeone Godin potrebbe decidere di cambiare aria, rimanendo però in un top club. In tal senso, i bianconeri sarebbero pronti ad accoglierlo a braccia aperte nonostante un ingaggio pesante (4 milioni netti a stagione circa).

Il costo del cartellino, però, non dovrebbe essere proibitivo: con pochi milioni di euro, data la sua età, la Vecchia Signora potrebbe averlo. Al momento, però, per la dirigenza dell’Atletico il ragazzo è incedibile.

Calciomercato Juventus: Eden Hazard potrebbe arrivare se il Chelsea non centrasse l’Europa

Eden Hazard

Non solo difesa ma anche attacco. La Juventus è alla continua ricerca di un nome che aumenti ulteriormente la qualità del proprio reparto avanzato che, con l’acquisto di Higuain per il presente e Pjaca per il futuro, seembra esseer già di altissimo livello.

Il nome nuovo, ma non troppo, è quello di Eden Hazard, che il Chelsea di Antonio Conte definisce assolutamente incedibile. Il ragazzo, però, non vorrebbe rimanere a Londra qualora il club non riesca nuovamente a qualificarsi per la Champions League: insomma, il belga vorrebbe cambiare aria.

I bianconeri dunque rappresenterebbero una destinazione assai gradita per il nazionale belga classe ’91. Massimiliano Allegri, però, nel caso in cui Hazard arrivasse, dovrebbe cambiare modulo: il 3-5-2, infatti, difficilmente sarebbe adattabile alle sue caratteristiche. Il 4-3-1-2, oppure un 4-2-3-1, andrebbero bene non solo per dare ulteriore spazio ad un fenomeno come il giocatore in forza ai Blues, ma rappresenterebbero quel passo verso un modulo più europeo e vincente che i tifosi chiedono da tempo.