Calciomercato Juventus: Hernanes ad un passo dall’Hebei Fortune FC

Potrebbe concludersi la telenovela Hernanes.

Come era previsto, la prossima destinazione del fantasista brasiliano potrebbe essere la Cina, ma non il Guangzhou Evergrande, che aveva corteggiato Il Profeta per tutta la sessione di calciomercato da poco terminata, bensì l’Hebei Fortune.

Il club cinese offre alla Juventus 10 milioni per l’ingaggio del verdeoro, al quale viene proposto un contratto biennale con opzione per il terzo anno, con uno stipendio annuale che si aggirerebbe fra gli 8 e i 9 milioni di €.

Inoltre all’Hebei ritroverebbe due vecchie conoscenze del calcio italiano che ha quindi già avuto come avversari, l’argentino Lavezzi, ex Napoli, e l’ivoriano ex romanista Gervinho.

La trattativa ben sembra avviata ma non è ancora definitiva. In ogni caso, è ormai chiaro da tempo che il giocatore  non faccia più parte dei piani della società e del tecnico Massimiliano Allegri, che lo aveva estromesso già da un po dalla lista per la Champions League ed ha già pronto il suo rimpiazzo tecnico in rosa, Rolando Mandragora, baby centrocampista, classe 1997, rientrante da un infortunio che lo ha reso indisponibile per tutta la prima parte della stagione e convocato anche per la super sfida dello Stadium contro l’Inter di Pioli.

Hernanes lascia quindi l’Italia dopo quasi 7  anni, con un bottino totale con club italiani di 243 presenze e 50 gol tondi tondi.

Approdato nel 2010 alla Lazio, collezionò 156 presenze e 41 gol in totale con la casacca biancoceleste, in quella che fu indubbiamente la più soddisfacente esperienza della sua carriera nello stivale. Un amore per la Lazio che si portò nel cuore fin quando, nel Gennaio 2014 lasciò, tra le lacrime-si vede in foto- il club capitolino, per accasarsi all’Inter, con la quale totalizzò 52 presenze e 7 gol.

Infine la sua ultima e probabilmente meno fortunata esperienza italiana, alla Juve, approdato nell’Agosto 2015, in una stagione e mezza sole 35 presenze e 2 gol, uno per stagione ed entrambi in campionato e allo Stadium, di certo non tanta roba.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato