Bundesliga: il Bayern Monaco vince il “Klassiker” contro il Borussia: bavaresi in fuga

Il Bayern Monaco non si ferma più, la squadra di Jupp Heynckes espugna anche il Signal Iduna Park degli odiati rivali del Borussia Dortmund con un perentorio 3-1, allungando di 6 lunghezze la distanza che supera i bavaresi proprio dal Borussia.

Ad aprire le marcature ci ha pensato Arjen Robben (undicesima rete in carriera ai gialloneri, una sentenza) con una delle sue magie, raddoppio con il tipico gol dell’ex Lewandowski e poi Alaba, che firma il 3-0, prima del gol della bandiera di Bartra.

Jupp Heynckes fa sette su sette da quando è tornato sulla panchina del Bayern, vince la sua diciannovesima gara contro il Borussia in carriera come allenatore, e va a +6 sui rivali principali per la vittoria del campionato, e a +4 sul Lipsia.

Brutta prova del Borussia Dortmund, che sembra aver smarrito la bussola, ed oltre ad essere lontano dalla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, ha perso 3 delle ultime 4 gare in Bundesliga.

Durante la gara le occasioni per il Borussia sono arrivate: Yarmolenko sbaglia due gol davanti alla porta primadella rete di Robben, poi è profondo nero per gli uomini di Bosz, che subiscono la rete di Lewandowski (di ritorno dall’infortunio) con un grandissimo gol di tacco che non lascia scampo a Bürki. Uno dei punti di forza della squadra di Heynckes è confermato essere James Rodríguez, trequartista perfetto, decisiva anche nella terza rete di Alaba, oltre a Javi Martinez, tornato all’antico ruolo e anche all’antico splendore.

Borussia Dortmund-Bayern Monaco 1-3

Borussia Dortmund (4-3-3): Bürki; Bartra, Papastathopoulos (42’ Toljan), Toprak, Schmelzer; Weigl, Kagawa (68’ M.Götze), G.Castro; Yarmolenko (80’ Sancho), Aubameyang, Pulisić. All. Peter Bosz

Bayern Monaco (4-2-3-1): Ulreich; Kimmich, Süle, Hummels, Alaba (74’ Rafinha); Javi Martínez (81’ Rudy), Thiago Alcántara; Robben, James Rodríguez (84’ A.Vidal), Coman; Lewandowski. All. Jupp Heynckes

Marcatori: 17’ Robben (Ba), 37’ Lewandowski (Ba), 67’ Alaba (Ba); 88’ Bartra (Bo)

Arbitro: Tobias Stieler

Ammoniti: 9’ Schmelzer, 58’ Toprak, 65’ Alaba, 75’ Javi Martínez

Espulsi: nessuno