Wolverhampton-Torino 2-1, Video Gol Highlights: Jimenez e Dendoncker, in mezzo la rete di Belotti. Granata fuori dall’Europa League

Risultato di Wolverhampton-Torino 2-1, ritorno playoff di Europa League: Jimenez e Dendoncker, in mezzo la rete di Belotti. Granata che ce l’hanno messa tutta, ma hanno perso contro rivali nettamente più forti.

Una partita che ha visto subito il Torino provare a buttarsi nell’area di rigore avversaria. Tanto possesso palla, occasioni poche, grosse difficoltà nel penetrare l’attenta difesa dei Wolves. Alla mezz’ora arriva il vantaggio dei padroni di casa con una grande girata di Jimenes su cross di Traorè. Nella ripresa prova il Torino, spinge, arriva a segnare su calcio di punizione di Baselli e colpo di testa di Belotti. Un minuto più tardi Dendoncker realizza su ribattuta il 2-1 definitivo che condanna i granata all’eliminazione.

Wolverhampton-Torino, ritorno playoff Europa League.

La sintesi di Wolverhampton-Torino 2-1, ritorno playoff di Europa League

Dopo i primi cinque minuti prime occasioni piuttosto timide create dai granata. Un tiro innocuo dalla distanza di Aina, che trova una deviazione in angolo. Dalla stessa battuta del corner la palla termina a Baselli la cui conclusione termina abbondantemente a lato.

Al decimo minuto la prima importante occasione per i granata. Da un calcio di punizione di Baselli, palla deviata che non finisce per pochi centimetri sulla testa di Belotti piazzato sul secondo palo. 

Verso il ventesimo minuto sinistro da fuori area di Rincon, dopo che la difesa di casa ha allontanato il pallone di testa. La sua conclusione, però, termina abbondantemente a lato.

A metà della prima frazione occasione anche per i padroni di casa. Traorè è fulminante con il suo scatto sulla destra, arriva in area e calcia da posizione defilata, ma Sirigu risponde. 

Sette minuti dopo arriva il vantaggio del Wolverhampton! Azione sulla destra di Traorè, crossa al centro dove al volo Jimenez colpisce sul primo palo anticipando Sirigu!

Quando mancano meno di dieci minuti al termine del primo tempo, ecco un’altra occasione per i granata. Un cross dalla destra di De Silvestri per Zaza, il quale di testa colpisce ma troppo centrale, senza problemi per Rui Patricio.

Nella ripresa ancora gli ospiti che provano a reagire costruendo alcune occasioni. Una di quelle più pericolose è stata costruita da Baselli con un tiro diretto in porta salvato in angolo da Rui Patricio. Nel giro di due minuti due realizzazioni, con la prima del Torino su calcio di punizione di Baselli e il colpo di testa di Belotti. Un minuto più tardi Jota fa tutto bene si libera al tiro, deviazione di Sirigu, palla che finisce sui piedi di Dendoncker che realizza il nuovo vantaggio dei Wolves.

Quando mancano dieci minuti Zaza prova un acrobazia all’interno dell’area, ma il suo tiro termina alto. Molta difficoltà per i granata a costruire qualcosa di buono.

A cinque minuti dal termine scambio tra Dendoncker e Jimenes, con palla al primo e la cui conclusione viene deviata ottimamente da Sirigu. Due minuti dopo azione dei granata con Belotti che serve sotto le gambe Meitè il quale prova una conclusione che termina di poco fuori dalla porta. Poi allo scadere altra occasione sui piedi di Belotti, ma l’attaccante italiano calcia male in caduta. 

Wolverhampton-Torino 2-1, Video Gol Highlights

Il tabellino di Wolverhampton-Torino 2-1, ritorno playoff di Europa League

WOLVERHAMPTON (3-5-2): Rui Patricio; Vallejo, Coady, Boly; Adama, Dendoncker, Moutinho (90° s.t. Neves), Saïss, Otto; Raul Jimenez (92° s.t. Neto), Diogo Jota (81° s.t. Cutrone). Allenatore: Espirito Santo

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon (72°s.t. Meitè), Lukic, Ola Aina (70° s.t. Berenguer); Belotti, Zaza (82° s.t. Millico). Allenatore: Mazzarri

Arbitro: Gil Manzano (Spagna)

Reti: 30° p.t. Jimenez (W), 57° s.t. Belotti (T), 58° s.t. Dendoncker (W)

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega