West Ham, caso Payet: rischia di restare fuori rosa

Da giorni in rotta col West Ham, Dimitri Payet rischia di restare a Londra fuori squadra. Ma la pista Olympique Marsiglia resta ancora viva.

Dimitri Payet, centrocampista offensivo classe ’87 del West Ham, è alla ricerca di una nuova sistemazione e avrebbe più volte manifestato l’intenzione di voler tornare in Francia. Gli Hammers chiedono 40 milioni di sterline, cifra fuori dalla portata del club che finora ha mostrato un interesse concreto per il francese, l’Olympique Marsiglia.

Dimitri Payet

Nella giornata di ieri il Marsiglia sembrava aver abbandonato la pista che portava ad un ritorno dell’attaccante in patria, anche in seguito alle minacce di denuncia degli Hammers alla FIFA contro il club francese, colpevole di aver intavolato una trattativa col calciatore senza prima aver sentito le richieste del club londinese.

Secondo quanto riporta L’Equipe in data odierna, però, il club di Marsiglia si sarebbe nuovamente fatto avanti con un’offerta di 30 milioni di euro, cifra massima che il Marsiglia è disposto a versare al West Ham, nonché un vero e proprio record nella storia del club francese.

Olympique Marsiglia a parte, la situazione di Payet a Londra non è delle più idilliache. Nei giorni scorsi sembrava totale la rottura con la squadra che lo ha eliminato dal gruppo comune di Whatsapp e criticato con le parole del capitano Noble: “Payet ci ha deluso deve andarsene“. Ancora più forti le dichiarazioni rilasciate dallo stesso Payet sulla sua situazione ancora in bilico a metà gennaio: “Se il West Ham non mi vende al Marsiglia mi rompo i crociati da solo“, le parole shock dell’ala francese. E a tutto ciò si aggiunge anche il rapporto poco sereno con l’allenatore Bilic. Se il francese non trova presto una squadra i mesi a Londra si preannunceranno molto lunghi per lui.