Voti e Pagelle Venezia-Inter 0-2: per i nerazzurri continua la scalata verso la vetta

Prova convincente per la banda di Simone Inzaghi che espugna il Penzo per due reti a zero. I nerazzurri, dopo aver ottenuto in settimana il passaggio del turno in Champions League, erano chiamati a rispondere presente in una sfida molto importante per riuscire a ricucire il gap con Napoli e Milan. La missione è stata compiuta ma i complimenti non sono solo per la squadra milanese, il Venezia di Paolo Zanetti ha infatti dimostrato di essere avversario assai tosto da affrontare. Match intenso, con varie fasi di gioco ben distinte in cui l’Inter ha prima aggredito alto e attaccato con costanza nel primo tempo, trovando il goal con Calhanoglu, per poi abbassarsi, aspettare l’avversario e gestire il pallone nel secondo, chiudendo i conti dal dischetto grazie al goal di Lautaro Martinez al 97′.

Serie A 2021-2022

Migliori e Peggiori Venezia

MIGLIORI

Caldara 6,5: sicuramente dopo una sconfitta un difensore difficilmente risulterà tra i migliori ma stasera il centrale veneziano ha giocato una partita solida contro degli avversari tosti e molto fisici: in crescita.

Aramu 6,5: tecnica, dribling e tiro. La salvezza del Venezia passa sicuramente dal suo piede sinistro: imprescindibile.

Kiyine 6: lotta, corsa e volontà non mancano ma poco incisivo negli ultimi venti metri. La sua prestazione è comunque sufficiente, potrebbe essere una sorpresa in positivo per il Venezia: jolly.

PEGGIORI

Nessuno, strano a dirsi ma i ragazzi di Zanetti hanno dato prova che la salvezza è un risultato molto più che raggiungibile, giocando una partita di grande sacrificio ma soprattutto con delle idee ben chiare.

Migliori e Peggiori Inter

MIGLIORI

Calhanoglu 7: sembra sia tornato quello dei tempi migliori, la costanza non è mai stata il suo forte ma nelle ultime partite ha dimostrato di essere importante per questa Inter: ritrovato.

Brozovic 7: gira, gira, gira con lui la palla gira. Nel momento chiave della partita decide di prendersi il pallone e cominciare a professoreggiare dispensando calcio: cassaforte.

Handanovic 6,5: partita non troppo impegnativa per lui ma quando viene chiamato in causa da Aramu risponde presente con una parate in grande stile: felino.

PEGGIORI

Correa 5,5: ingeneroso forse metterlo tra i peggiori ma da uno con il suo talento ci si aspetta di sicuro di più. Poca la cattiveria dentro l’area di rigore, in tutto ciò mette comunque in qualche modo lo zampino sul goal del vantaggio.

Dzeko 5,5: la stanchezza oggi, probabilmente, si è fatta sentire. Si veste da rifinitore quando la partita lo richiede ma non riesce a essere incisivo quando serve. Sarà forse che fino a questo momento della stagione ci ha deliziato con prestazioni super; tuttavia, una giornata di “riposo” la si può concedere anche a lui.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€