Voti e pagelle Napoli-Lazio 4-0: trionfo azzurro, Lazio strapazzata

Voti e pagelle Napoli-Lazio 4-0: il Napoli vince e convince con ben quattro reti contro la Lazio. Primi trenta minuti shock per i biancocelesti che subiscono ben tre reti con il gol di Zielinski e la doppietta di Mertens. Nel secondo tempo, Fabian Ruiz cala il poker azzurro.

La risposta del Napoli è arrivata. In una serata magica per una città intera che ha visto la statua di Diego Maradona, nella cornice illuminata dello stadio, gli azzurri di Luciano Spalletti stravincono contro la Lazio. Partenza straripante quella degli azzurri che dovevano approfittare anche del KO del Milan contro il Sassuolo. Zielinski, Mertens e Fabian Ruiz regalano la vittoria dopo la sconfitta contro l’Inter.

Notte fonda, invece, per la Lazio che non è mai stata in partita. Il pressing asfissiante del Napoli, specie nel primo tempo, è stato mortale per la squadra di Maurizio Sarri che, da ex, perde sul campo che lo ha visto allenare per tanti anni. I biancocelesti hanno lasciato troppi spazi ed il nervosismo era palpabile. Da rivedere qualcosa per i capitolini.

Napoli-Lazio, 14° giornata Serie A 28-11-2021.
Napoli-Lazio, 14° giornata Serie A 28-11-2021.

Voti e pagelle Napoli-Lazio 4-0

Migliori Napoli

Mertens 8

Merita assolutamente lui il voto più alto. Dries Ciro Mertens è stato il migliore degli uomini di Luciano Spalletti. In una squadra orfana di un attaccante come Osimhen, il belga non tradisce le aspettative. Tanta, tantissima qualità che si traduce in una rete spettacola, quella del momentaneo 3-0, dopo la rete del vantaggio. L’ex PSV è ormai trascinatore assoluto della squadra e la città lo adora sempre di più-

Zielinski 7,5

Non solo per il gol, ma Zielinski sembra essere ritornato quello di prima. Già contro l’Inter aveva mostrato tutte le sue qualità, anche se prima non era in ottima forma. Il polacco sblocca il match ma dà anche del filo da torcere a Cataldi. Il giocatore sembra essere ritornato ai fasti di un tempo.

Koulibaly 7

Semplicemente perfetto. Nessuna sbavatura da parte del difensore senegalese. Bravissimo, soprattutto, a leggere i movimenti di Immobile. La sua prestazione è condita anche da diversi dribbling stratosferici. Inoltre, dà una mano a Mario Rui in disimpegno.

Peggiori Napoli

Nessuno

Migliori Lazio

Luis Alberto 6

Non una delle sue migliori partite. La partenza straripante del Napoli ha sicuramente bloccato, mentalmente, i giocatori ma lo spagnolo è stato sicuramente il più propositivo. Sul 2-0 cerca di impensierire Ospina con qualche tiro al limite d’area ma il portiere colombiano è reattivo e gli nega la gioia della rete. Non male i suoi passaggi per Immobile.

Acerbi 5

Il difensore italiano ha poche colpe sulle quattro reti, tutte di enorme fattura. La sua esperienza non riesce a placare l’offensiva partenopea. Unico spauracchio è stato il palo preso a pochi centimetri dalla porta. Sicuramente il meno colpevole del reparto difensivo.

Peggiori Lazio

Cataldi 4

Il punto debole della Lazio. Il Napoli ne ha approfittato fin da subito. Disastrosi molti suoi interventi, soprattutto in occasione del gol di Zielinski. Il giocatore biancoceleste non gestisce benissimo il pallone con il polacco che punisce Reina. Troppo nervosismo da parte sua che gli costa anche l’ammonizione a metà gara.

Patric 4

Buona prestazione contro la Lokomotiv Mosca ma non stasera. Non riesce a reggere minimamente Insigne che vince ogni tipo di duello contro di lui. Proprio con il capitano azzurro scoppiano delle scintille e l’arbitro lo ammonisce. Sarri è obbligato a sostituirlo.

Felipe Anderson 4

Totalmente irriconoscibile. Il brasiliano gioca una partita molto al di sotto delle sue aspettative. La Lazio si aspettava una reazione da parte sua ma che non è arrivata. Troppi errori e non gioca con la giusta intensità. Al suo posto entra Zaccagni che gioca decisamente meglio.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione