Voti e Pagelle Inter-Spezia 2-0: altra prova di carattere per la squadra di Simone Inzaghi

Quarta vittoria consecutiva, tra campionato e Champions League, per i nerazzurri che arrivano così a quota 34 punti in classifica. Prestazione solida per l’Inter che, nonostante la muraglia eretta dallo Spezia, è riuscita ugualmente a portare il bottino pieno a casa grazie alle reti di Gagliardini e Lautaro. La squadra di Simone Inzaghi si appresta così ad affrontare, sabato alle ore 18.00 allo stadio Olimpico di Roma, l’ex per eccellenza; colui che è stato in grado di realizzare il sogno di milioni di tifosi della “Benamata” e che mai nessuno di loro potrà sicuramente dimenticare: José Mourinho.

Udinese-Fiorentina

Migliori e Peggiori Inter

MIGLIORI

Lautaro 7: caparbietà e talento. Un goal e un assist al bacio per Gagliardini. Il suo feeling con l’ambiente nerazzurro sembra sia ai massimi livelli, sicuramente grazie anche al rinnovo di qualche settimana fa. Per questa Inter è sempre più fondamentale.

Handanovic 7: cuore di capitano. Poche parate ma quando viene chiamato in causa è a dir poco impeccabile.

Dimarco 6,5: instancabile. Dove lo metti sta; dimostra partita dopo partita di meritarsi la maglia nerazzurra, se Inzaghi glielo chiedesse giocherebbe anche in porta.

PEGGIORI

Nessuno.

Migliori e Peggiori Spezia

MIGLIORI

Provedel 6,5: subisce due goal ma nonostante tutto è il migliore dei suoi. Delle ottime parate, specie quella su Calhanoglu nel secondo tempo, evitano un risultato più tondo in favore dell’Inter.

Manaj 6: partita complicata per lui nonostante le assenze di Bastoni e De Vrij; tuttavia, riesce a tenere molti palloni subendo vari falli fondamentali per far rifiatare i suoi in alcuni frangenti.

PEGGIORI

Bourabia 5,5: difficile chiedere di più ma la fretta è cattiva consigliera. Tanti palloni buttati cercando verticalizzazioni che non potevano esistere.

Hristov 5: troppa roba per lui la coppia argentina dell’Inter; non trova mai la palla e quando ci riesce lo fa con le mani.

Thiago Motta 4,5: schiera una squadra eccessivamente difensiva con alcuni interpreti fuori ruolo come Gyasi. Probabilmente l’idea era quella di un difendiamo e verticalizziamo, in pratica è diventato un resistiamo e buttiamo la palla.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€