Voti e pagelle Genoa-Napoli 1-2: i partenopei volano, i rossoblu ora rischiano la B

Voti e pagelle Genoa-Napoli 1-2: i partenopei di Gennaro Gattuso sbancano Marassi, grazie a Mertens e Lozano, e inguaiano i rossoblu di Davide Nicola che ora rischiano seriamente di finire in Serie B.

Seconda vittoria consecutiva per il Napoli del patron De Laurentiis che, dopo aver battuto la Roma di Paulo Fonseca, sbanca Marassi e batte anche il Genoa di Enrico Preziosi. Reti della vittoria firmate da Mertens e Lozano.

Male i rossoblu di Davide Nicola che, dopo il gol del pareggio di Goldaniga, calano vistosamente perdendo una partita che li fa scivolare, complice anche la vittoria di ieri del Lecce sulla Lazio, al terzultimo posto. Il Grifone ora rischia seriamente di finire in Serie B.

Voti e pagelle Genoa-Napoli: migliori e peggiori

MIGLIORI GENOA

Perin 6,5: come nella sfida con la Juventus, l’ex portiere del Pescara è sicuramente uno dei migliori in campo dei suoi Miracoli su miracoli e rossoblu che, soprattutto grazie a lui, possono ancora sperare nella salvezza. Buona prova.

Sanabria 6: rispetto a Pinamonti, il paraguaiano è molto più vivace. Arriva spesso alla conclusione, ma non ha mai fortuna. Sufficienza comunque tutto sommato meritata. Bene così.

Schone 6: è senza alcun dubbio l’uomo con il maggior bagaglio tecnico della squadra di Davide Nicola. Suo il calcio d’angolo dal quale nasce il momentaneo pareggio di Goldaniga. Qualità.

PEGGIORI GENOA

Pinamonti 5: l’ex giocatore dell’Inter non gioca una bella partita. Si vede poco e niente non impensierendo praticamente mai la retroguardia azzurra. Assente.

Biraschi 5: il capitano genoano non gioca una brutta gara, ma il modo in cui si fa aggirare da Lozano in occasione dell’1-2 è inaccettabile. Distratto.

Iago Falque – Pandev – Favilli 4,5: entrano nella ripresa per aiutare la squadra a conquistare almeno un punto, ma nessuno dei tre riesce ad incidere come dovrebbe. Inconcludenti.

Genoa-Napoli: probabili formazioni
Voti e pagelle Genoa-Napoli 1-2, 31° giornata di campionato.

Migliori e peggiori Napoli

MIGLIORI

Mertens 6,5: Gattuso lo schiera come punta centrale nel tridente che comprende anche Insigne e Politano e il belga lo ripaga con una buona prova che lo vede anche andare in rete, sul finire del primo tempo, con un bel tiro a giro di destro. 8° go in campionato per Ciro.

Insigne 6: come nelle prove precedenti, anche oggi il numero 24 azzurro è ispiratissimo. Suo l’assist che permette a Mertens, sul finire del primo tempo, di trovare il gol del vantaggio azzurro. Magnifico ancora una volta.

Fabian Ruiz 6: qualche passaggio lo sbaglia e a volte è troppo superficiale, ma quando decide di giocare fa cose davvero incredibili. Il gol dell’1-2 di Lozano nasce infatti da una sua invenzione. Assist man.

PEGGIORI

Elmas 5,5: nel primo tempo è uno dei più propositivi del Napoli. Segna anche un gol che però Mariani gli annulla giustamente per precedente fallo di mano di Manolas. Nel secondo tempo cala vistosamente commettendo più di un errore. A metà.

Politano 5: ennesima prova anonima dell’ex Sassuolo. Non c’è molto da dire su di lui senonché che il Napoli sta già pensando a chi comprare per la fascia sinistra. Anonimo.

Maksimovic 5: rispetto alle scorse partite il serbo fa un piccolo passo indietro e finisce nella lista dei peggiori in campo. A inizio secondo tempo si fa anticipare scioccamente da Goldaniga che segna di testa, su calcio d’angolo di Schone, il gol dell’1-1. Disattento.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi