Voti e pagelle Napoli-Roma 2-1: i partenopei risorgono. Terza sconfitta consecutiva per i giallorossi

Voti e pagelle Napoli-Roma 2-1: un gol di Callejon e una perla di Insigne permettono ai partenopei di battere la spenta squadra di Fonseca e di salire a quota 48 in classifica. Non basta Mkhitaryan ai giallorossi per evitare la terza sconfitta consecutiva.

Dopo la sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta di Gian Piero Gaspertini, il Napoli di Gennaro Gattuso batte 2-1 la Roma di Paulo Fonseca e sale a quota 48 punti in classifica.

Sprofondano invece i giallorossi di James Pallotta che, con quella odierna, conquistano la terza sconfitta consecutiva dopo quelle contro Milan e Udinese. Adesso anche la zona Europa League è a rischio.

Voti e pagelle Napoli-Roma 2-1: migliori e peggiori

MIGLIORI NAPOLI

Insigne 7: nel primo tempo è sicuramente il migliore in campo. Quando è in giornata, il numero 24 azzurro è un piacere per gli occhi di tutti gli appassionati di calcio. Il suo gol che vale il 2-1 è una vera propria perla. Magnifico davvero.

Mario Rui 6.5: in fase di copertura non è sempre perfetto, ma quando si propone in avanti il terzino portoghese serve sempre cross al bacio per i compagni. Al 54′ Callejon trasforma in rete una sua palla perfetta proveniente dalla sinistra. Sicuramente uno dei migliori crossatori della Serie A. Spesso sottovalutato.

Callejon 6: nel primo tempo, un po’ per sfortuna un po’ per imprecisione, si divora due gol che avrebbero potuto dare il doppio vantaggio al Napoli. Al 54′ sfrutta a dovere un bel cross di Mario Rui e segna, “alla Callejon“, la rete del vantaggio azzurro. Sempre vivo.

PEGGIORI NAPOLI

Milik 5,5: nel primo tempo ha due occasioni per portare in vantaggio i suoi, ma prima la traversa, poi Pau Lopez, gli negano la gioia del gol. Nel secondo tempo non si vede mai. Non una buona prova.

Zielinski 5,5: prova discreta del centrocampista polacco che però è sempre poco freddo sotto porta. Serve più cinismo.

Di Lorenzo 5: rispetto a Mario Rui a sinistra, l’ex Empoli è meno propositivo sulla sua fascia di competenza. Soffre spesso le folate offensive di Spinazzola che gli impediscono di farsi vedere in avanti. Si può fare di più.

napoli-roma streaming serie a
Voti e pagelle Napoli-Roma 2-1, 05-07-2020

Migliori e peggiori Roma

MIGLIORI

Dzeko 6,5: il bosniaco fa reparto praticamente da solo. Spesso ci crede quando gli altri non lo fanno. L’unico problema dell’ex Manchester City è la carta d’identità che dice 34 anni, per il resto è sempre perfetto. Leader.

Mkhitaryan 6: l’armeno non si vede molto, ma quando lo fa crea sempre problemi alla retroguardia azzurra. Suo il gol dell’1-1 con un bel destro rasoterra. Campione silenzioso.

Spinazzola 6: vedendo le ultime prove di Danilo, forse qualcuno si starà mangiando le mani sulla sponda juventina del Po per aver lasciato andare un giocatore che avrebbe potuto sicuramente dire la sua all’ombra della Mole. L’ex terzino dell’Atalanta corre come un treno sulla fascia sinistra dimostrando anche grande invettiva e una tecnica niente male. Pendolino.

PEGGIORI

Pau Lopez 5,5: il portiere spagnolo rientra e gioca una buona partita salvando il risultato in più di un’occasione. Finisce nella lista dei peggiori in campo perché il gol del vantaggio del Napoli a firma di Callejon è tutta colpa sua visto che si fa passare la palla in mezzo alle gambe. Bene, ma non benissimo.

Pellegrini 5: non c’è molto da dire sulla prova del giovane centrocampista giallorosso. Nel primo tempo si vede con una conclusione dal limite dell’area che Manolas devia in angolo, poi scompare completamente. Andrà meglio la prossima.

Kluivert 4,5: in occasione del gol di Mkhitaryan fa il movimento giusto permettendo al compagno di arrivare alla conclusione che vale il momentaneo pareggio, per il resto sembra un pesce fuor d’acqua. Chi l’ha visto?

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi